domenica, Maggio 19, 2024
23.4 C
Milano

Fondatori: Gilberto Oneto, Leonardo Facco, Gianluca Marchi

Dopo “fiera indipendensa” non poteva che arrivare “venexit”

Da leggere

di REDAZIONE

Bisogna anche riderci sopra ogni tanto e, in pochi, lo sanno fare come Alberto Veneziano. Indipendentista, libertario, ma soprattutto persona per bene è un artista a tutto tondo e, tra i suoi hobby ha quello di pubblicare libri.

Ed eccolo qua il suo secondo volume, ricco di vignette a colori, intitolato “Venexit”. Cosa è? Lasciamo che lo dica lui, nella sua lingua madre:

“Na racolta dee me vignete incoeoride. Le pì vece riciapàe par man e le ultime piturade da subito co na s’cianta de aquerel che le me par pì vivaci. Fra le espresion che conpare nei fumeti, ghe n’è veramente de “colorite” col significato in italian. Mi no diria però volgari, no me par, ma anca se le è volgari, quindi del volgo, me va ben isteso. Dove dovarie sinò andar a trovar ispirasion par far rider, in qualche academia? Se scominsia in copertina, tanto par no perder tempo, co do clasici, e dopo par tuto el libro sercando de trovar situasion che tire fora un soriso, anca picol, ma a mi me basta. Un filo conduttore o “fil che te mena drio man”, l’è senpre, quel si, e lo ò meso in copertina ben in vista, la parola ciave la è Venexit. Eh si, Venexit, anca masa. Venexit come luce de speransa, come faro in mezo al scuro orbo che ne sta intorno”.

Edito da Leonardo Facco, con la prefazione di Carlo Lottieri, “Venexit” è uno di quei volumi da avere in biblioteca, perché se non è oggi, domani verrà ricordato per aver anticipato il futuro politico del Veneto.

TITOLO: Venexit

EDITORE: Leonardo Facco

PAGINE: 192 a colori

PREZZO: 20 euro

PER ORDINARLO SCRIVI A: albertoveneziano.tv@gmail.com

Correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Articoli recenti