FATTA LA LEGGE I CRIMINALI CINESI ARRESTANO SUBITO I MANIFESTANTI

di REDAZIONE

Hong Kong: primi arresti per violazione della nuova legge sulla sicurezza nazionale. Circa 300 i dimostranti fermati, sette in base alle disposizioni appena approvate. Coro di proteste internazionali. Johnson conferma: faciliteremo i visti.

Questo pomeriggio alle 14 qualche centinaio di persone, con mascherine e ombrelli, si è riunito per manifestare contro la norma nel quartiere commerciale di Causeway Bay, sfidando il divieto di assembramento imposto dalle autorità e le nuove draconiane pene previste dalla legge approvata ieri.

Oggi è il triste anniversario della restituzione dell’ex colonia britannica alla Cina nel 1997.

Rubriche FuoriDalMondo