lunedì, Aprile 22, 2024
7.1 C
Milano

Fondatori: Gilberto Oneto, Leonardo Facco, Gianluca Marchi

Io sovrano, discussione sui fondamenti teorici dell’autodeterminazione

Da leggere

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

Mercoledì 14 novembre alle ore 12, presso il Consiglio Regionale del Veneto (palazzo Ferro-Fini) sarà presentato il nuovo libro del Consigliere Regionale Antonio Guadagnini e del Prof. Andrea Favaro dal titolo “Io Sovrano, discussione sui fondamenti teorici dell’autodeterminazione”.

Il contributo a quattro mani si pone l’obiettivo di dimostrare come il diritto di autodeterminazione sia una piena facoltà esercitabile da ogni singolo, come tale diritto non si possa subordinare a nessuna condizione e che lo stato non possa ostacolarlo, salvo negare le proprie fondamenta.

Le associazioni politiche nascono per volere delle persone. Le persone associandosi diventano piccole e grandi comunità. I singoli rimangono sempre titolari dei loro diritti fondamentali e le organizzazioni cui danno origine rimangono comunque sempre a loro subordinate. Le organizzazioni sociali sono difatti mezzi che i singoli organizzano per soddisfare le esigenze delle comunità. Se tali organizzazioni sono semplici mezzi, la persona rimane il fine. Allora, quando una comunità decide di revocare il ‘mandato’ assegnato – sempre in termini interlocutori – ad una istituzione, per organizzarne uno nuova e maggiormente rispondente alle proprie esigenze, è sempre nel diritto di farlo.

Il potere di costituire una nuova organizzazione politica si definisce ‘potere costituente’ ed esso è un potere che rimane in capo ai cittadini, senza che lo stato o qualsiasi altra istituzione possa in nessun caso negarlo.

Correlati

1 COMMENT

  1. Queato potere di cui si parla lo abbiamo gia’ esercitato nel Veneto quando Plebiscito.eu ci ha messo a disposizione una piattaforma digitale…i risultati sono noti: ioltre il 90 per cento del 64 per cento degli aventi diritto a votare ha detto SI all’indipendenza… ma la Regione, cioe’ l’organo politico lo ha ignorato… ora che si aspetta Guadagnin che pure ne fa parte?…. speriamo non si accontenti della sua pur meritoria esposizione, ma induca la regione a prenderne atto…e sarebbe ora… e non continui a menare il can per l’aia con l’autonomia che continua a sventolare per far finta di darsi da fare… L’autonomia si chiede, l’indipendenza invece si afferma, cioe’ dipende da noii ! ma chi e’ gia’ in politica oggi non ha interesse a che la situazione cambi…purtroppo!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Articoli recenti