KOSOVO INDIPENDENTE? CIPRO NON LO RICONOSCE E STA CON LA SERBIA

di MARIETTO CERNEAZ Chi la fa l’aspetti verrebbe da dire. Se il Kosovo prende le distanze, e non riconosce, il diritto all’autodeterminazione della Catalogna, ecco che Cipro ripaga con la stessa moneta gli islamici in terra serba. La Repubblica di Cipro sostiene l’integrità territoriale della Serbia e non riconosce la dichiarazione unilaterale d’indipendenza del Kosovo. Lo ha ribadito oggi il presidente cipriota Nicos Anastasiades, nella conferenza stampa congiunta a Belgrado dopo l’incontro – la scorsa settimana – con l’omologo serbo Aleksandar Vucic. Il capo dello Stato cipriota ha elogiato i “forti legami storici, politici e religiosi” tra Belgrado e Nicosia con un ulteriore approfondimento della cooperazione “che è nell’interesse dei nostri cittadini”. Tra i temi del colloquio, riferisce l’emittente “B92”, anche il cammino di integrazione europea della Serbia. Secondo Anastasiades, “senza dubbio il futuro della Serbia è in Europa” e in questo senso Cipro è pronta ad assistere le istituzioni serbe grazie all’esperienza acquisita dopo 14 anni come paese membro….

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati
CONDIVISIONI
Print Friendly, PDF & Email
Rubriche FuoriDalMondo