KURDISTAN IRAKENO, REFERENDUM PER L’INDIPENDENZA IN AUTUNNO

di MARIETTO CERNEAZ Da un po’ sta maturando la convinzione che il kurdistan irakeno è pronto per la sua indipendenza. Ora, il portavoce dell’ufficio di presidenza della Regione autonoma del Kurdistan, Kafah Mahmoud, ha annunciato che il referendum sull’indipendenza della regione si terrà il prossimo autunno. Parlando al quotidiano “al Sharq al Awsat”, il funzionario curdo ha spiegato che “una nuova delegazione che rappresenta tutti i partiti curdi si recherà di nuovo a Baghdad per discutere della questione del referendum, mentre altre due delegazioni andranno in Turchia e in Iran per chiarire la loro posizione”. I rappresentanti dei principali partiti curdi hanno discusso con il presidente Massoud Barzani della visita che una delegazione politica della regione ha tenuto domenica scorsa a Baghdad, sostenendo che i risultati sono stati positivi e decidendo di tenere il referendum in autunno, secondo quanto riferisce questa fonte.  Teheran, però, ha più volte reso noto di essere contraria all’indipendenza del Kurdistan dall’Iraq. Nel frattempo, il governo iracheno ha dato il suo assenso…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati
Rubriche FuoriDalMondo