giovedì, Febbraio 22, 2024
8.9 C
Milano

Fondatori: Gilberto Oneto, Leonardo Facco, Gianluca Marchi

Lingua veneta, 1° convegno internazionale a camposampiero (pd)

Da leggere

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

Sabato 18 febbraio dalle ore 8:45 alle ore 19:00, presso l’Auditorium Santuari Antoniani, via sant’Antonio 2, Camposampiero (Pd), si terrà il 1° Convegno Internazionale sulla Lingua Veneta (#1cilve): sul tema “La lingua madre in prospettiva locale, nazionale e internazionale: il caso Veneto” è un evento di alto spessore scientifico e culturale.

L’evento internazionale renderà ben visibile la strada da percorrere e già intrapresa per il ripristino e la valorizzazione della lingua veneta, in Veneto e nel mondo.

Il convegno si svolgerà in due sessioni:
– la sessione mattutina (riservata a studenti e insegnanti)
ore 9.00 – 12.15
con interventi sul tema “lingue e apprendimento”
– la sessione pomeridiana
ore 15.00 – 19.00
che tratterà il tema “lingue e riconoscimento”

L’evento è aperto a tutti, tuttavia ricordiamo gli interessati che è OBBLIGATORIA la PRE-ISCRIZIONE all’evento tramite il canale mail riservato all’evento: cilve@academiabonacreansa.eu

Illustri relatori interverranno durante il convegno in entrambe le sessioni:
– il prof. Christopher Moseley, primo linguista dell’UNESCO, docente presso l’University College di Londra e autore dell’Atlante Unesco delle lingue del mondo;
– il prof. Tilbert D. Stegmann, padre della teoria di intercomprensione linguistica dei “Sette Setacci”, coautore del primo manuale universitario veneto “I sete tamizi” e docente all’Università di Francoforte;
– il prof. Ronnie Ferguson, docente all’Università di St. Andrews in Scozia e autore di “A Linguistic History of Venice”;
– il dott. Alessandro Mocellin, direttore dell’Academia de ła Łengua Veneta e coautore del primo manuale universitario veneto “I sete tamizi”.

Inoltre nella sessione mattutina (“lingue e apprendimento”) saranno presenti anche:
– il prof. Paolo E. Balboni, direttore del Centro di Ricerca sulla Didattica delle Lingue a Venezia e docente di Glottodidattica presso l’Università Ca’ Foscari, Venezia;
– il prof. Graziano Serragiotto, membro del Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali Comparati a Venezia e docente presso l’Università Ca’ Foscari, Venezia.

Mentre nella sessione pomeridiana (“lingue e riconoscimento”) saranno presenti anche:
– il prof. Mario Bertolissi, fondatore del Centro Studi sulle Istituzioni a Padova e docente di Diritto Costituzionale presso l’Università di Padova;
– il prof. Federico Gobbo, esperto di interlinguistica e di pianificazione linguistica, docente presso l’Università di Amsterdam;
– il prof. Marco Tamburelli, esperto di lingue minoritarie e lingue contestate, docente presso l’Università di Bangor;
– la dott.ssa Suzana Todorovic, esperta di istroveneto ed etimologia romanza, docente presso l’Università del Litorale (Capodistria, Slovenia).

Informiamo gli addetti stampa che è stato previsto uno spazio di conferenza stampa a loro disposizione: alle ore 14.30. L’evento è organizzato dall’Academia de ła Bona Creansa – Academia de ła Łengua Veneta assieme al Rotary Club e Rotaract di Camposampiero e con il patrocinio del Comune di Camposampiero.

Correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Articoli recenti