LO STATO EGUALITARIO È CONTRO LA LIBERTÀ E L’INDIPENDENZA

di HANS HERMANN HOPPE Molti dei conflitti che insorgono tra gli uomini sono dovuti al fatto che qualcuno vuole fare A con una cosa specifica e qualcun altro vuole fare B con la stessa cosa. Per evitare questo tipo di conflitti c’è un solo modo: tutte le cose devono essere di proprietà di qualcuno, così io posso fare con le mie cose ciò che voglio fare e tu puoi fare con le tue cose quello che vuoi fare. Ma come stabilire chi possiede qualcosa e chi non la possiede? Perché gli uomini incomincino a parlare in modo pacifico, senza conflitto, occorre che riconoscano che ciascuno è il proprietario di tutte quelle cose di cui ha acquisito il possesso prima che lo abbia fatto qualcun altro. La proprietà può inoltre essere trasferita da un proprietario precedente a uno successivo attraverso uno scambio volontario, anch’esso senza conflitto. Se qualcosa è proprietà privata, è sempre chiaro chi la possiede e chi non la possiede. Il problema sorge quando…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati
CONDIVISIONI
Print Friendly, PDF & Email
Rubriche ControPotere