MAKE AMERICA POOR AGAIN! DAL CAPITALISMO AL WELFARE STATE

di JACOB G. HORNBERGER Il New York Times sottolinea che molti dei maggiori grandi magazzini americani potrebbero scomparire per sempre a causa del massiccio blocco dell’economia americana per la crisi del coronavirus. Recentemente l’intero staff esecutivo di Lord & Taylor è stato licenziato. Il venerabile Neiman Marcus è sul punto di dichiarare bancarotta. Secondo il Times, “non sarà probabilmente l’ultimo caso”. Allo stesso tempo, però, la crisi del coronavirus sta rendendo evidente un’importante conseguenza negativa dell’aver convertito gli Stati Uniti in un immenso sistema di welfare state circa 90 anni fa. Queste conseguenze negative stanno impoverendo il popolo americano. Secondo un altro articolo del Times, anche prima del Covid-19, molti americani vivevano tra uno stipendio e l’altro, a causa dei costi per l’alloggio e l’assistenza all’infanzia, il pagamento dei debiti degli studenti, le spese mediche e il resto. Nonostante l’allegra insistenza di persone come il presidente Trump e i guru della finanza personale, la crescita economica dell’ultimo decennio non ha portato ricchezza o sicurezza alla…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati
Rubriche ControPotere