MONA WALTER: L’ISLAM CONQUISTERÀ LA SVEZIA IN 50 ANNI

di MELISSA ROTHSCHILD Mona Walter (foto) è una donna somala che è venuta in Svezia negli anni ’90. In Somalia non è mai stata religiosa, ma in Svezia è stata più o meno costretta ad andare in moschea e ad indossare un hijab. Dopo un paio d’anni, si ribellò, abbandonò l’Islam e divenne atea. Alla fine ha iniziato a credere in Gesù e si è convertita al cristianesimo. “Per molti anni ho cercato di far capire agli svedesi qual è l’obiettivo musulmano: impadronirsi del loro paese. La prima cosa che faranno è chiedere ai tribunali l’applicazione della Sharia, proprio come nel Regno Unito”, ha detto Mona. Ma i media mainstream non vogliono ascoltarla. La definizscono polemica e la maggior parte degli svedesi rifiuta il suo messaggio, che, secondo il blog Ingrid e Maria, li spaventa troppo. Di seguito, alcune delle sue esortazioni in pubblico: “Gli svedesi sono così convinti che le leggi svedesi saranno sempre applicabili nel loro paese. Ma chiedete a qualsiasi inglese se…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati
Print Friendly, PDF & Email
Rubriche FuoriDalMondo