mercoledì, Agosto 17, 2022
21.4 C
Milano

Fondatori: Gilberto Oneto, Leonardo Facco, Gianluca Marchi

Monti, lascia stare il calcio e sospendi te stesso

Da leggere

di CARLO MELINA

Benaltrismo portaci via. Lontano da Mario Monti, che dice: “Slealtà, illegalità, falso, ricerca demagogica di popolarità: le notizie giudiziarie di questi giorni sembrano far emergere un concentrato di difetti che fa rabbrividire”. E poi prospetta “un stop per due o tre anni”, perché scandalizzato. Contro ogni ovvietà, non dalle condizioni dei suoi sudditi. Non dalla slealtà delle istituzioni centrali, delle strutture periferiche, dei tribunali, delle agenzie di riscossione dello Stato e delle care banche. No, il problema è il calcio.

Come specifica, la sua “non è una proposta propria del governo, ma di una persona che era appassionata di calcio tanti anni fa, quando il calcio era calcio”. E poi, sobriamente, domanda “se per due o tre anni non gioverebbe una totale sospensione di questo gioco”. Mica dei pignoramenti e della riscossione violenta dei tributi. Mica delle imposizioni di mamma Europa. Mica del patto di stabilità. Mica dei benefici assicurati agli istituti di credito. Mai e poi mai dell’austerità che impedisce a chi ha lavorato per lo Stato di venire liquidato. No, il problema è il calcio.

Detto altrimenti: alcuni calciatori si vendono le partite, quindi annulliamo i campionati (però agli europei ci andiamo e guai a fischiare l’inno). Cioè facciamo fallire tutte le società, comprese quelle quotate in borsa, che senza diritti tv, abbonamenti e biglietti non potrebbero onorare i contratti con calciatori e staff. E poi giù, diamo anche il colpo di grazia agli editori: che licenzino subito tecnici e giornalisti in esubero (la disoccupazione di molti colleghi è ineluttabile, da quando il mercato pubblicitario lo fanno istituti bancari e compagnie telefoniche). Tutto, purché si eviti lo scandalo, purché “la bestia” continuare a sfilare in loden.

“Abbiamo assistito a un invisibile ricatto pieno di omertà, con professionisti che si sono inginocchiati di fronte a chissà quali minacce da parte di poteri occulti” continua Mario. Ma non parla di sé, no, non parla di ITA. Parla del calcio. Strano, no? In Emilia crollano case e chiese, saltano aziende e posti di lavoro, e lui parla di calcio. E magari ne parlerà anche il due giugno, durante la parata militare che si sta allestendo sotto la mia finestra, a Roma, lungo via dei Fori imperiali. Con operai senza protezioni, deviazioni pedonali non segnalate, con sbocco nel traffico selvaggio di Roma, sotto lo sguardo pigro della polizia locale capitolina.

“Invito a guardare in noi stessi. È così facile per i cittadini italiani (sudditi ndr) localizzare tutti i mali dell’Italia nella politica. È un errore” conclude poco dopo. Perché ogni eventuale slealtà della politica è un fenomeno esogeno, che scaturisce dal volgo. Perché gli sleali, i falsi e i demagoghi siamo noi, i poveri sudditi. Gente che non ha studiato, che vuole solo guardare le partite di calcio, avere una giustizia efficiente, servizi adeguati in cambio di un fisco equo, certezza nei pagamenti. Possibilmente risposte credibili da uno Stato illegittimo. Contro ogni ovvietà, tutte cose impossibili da ottenersi, finché non otterremo ben altro: indovinate cosa.

 

- Advertisement -

Correlati

18 COMMENTS

  1. L’idea di Monti è stata una mia idea da almeno un anno e non solo mia, ne ha parlato quel vero gentiluomo di Gigi Riva, persona capace ed onesta.
    Inutile che l’articolista cerchi di cambiare il tiro: anche a me Monti non piace più e continuerà a non piacermi sin quando non applicherà la famosa “equità”. Ma non ha nulla a che vedere con lo schifoso, schifosissimo mondo del calcio così come appare. Una cosa non giusta non fa automaticamente diventare giusto tutto ciò che è ingiusto!!
    Bravissimo anche “capra” del 29/5 ore 11.27 pm: allora alziamoli all’infinito gli stipendi del calciatori così non scommetteranno più!!!!!! Ma in che mondo vivi?

  2. Ottimo! Questo si che porterebbe la gente ad incaxxarsi… 🙂
    All italiota toglili il pane ma nn toccargli il campionato!

  3. L’iTALIA STA CADENDO A PEZZI IN TUTTI I SENSI. IN GIRO SI RESPIRA UNA BRUTTA ARIA E REGNA IL PESSIMISMO. PURTROPPO è MEGLIO NON SPERARE CHE GLI ATTUALI POLITICI CI RISOLVONO I PROBLEMI. SONO TOTALMENTE INPREPARATI, NON HANNO Nè LE CAPACITà Nè L’INTELLIGENZA. COSA CI RESTA? IL M5S? SPERIAMO. SIAMO UN POPOLO IN DECLINO DA 20 ANNI è STIAMO SCIVOLANDO VERSO LA MISERIA NERA. PERò BASTEREBBE VERAMENTE POCO PER PER RISOLLEVARCI NE SONO SICURO. INFINE IL CALCIO. CI STUPIAMO ANCORA? QUESTI SCANDALI CI SONO è CI SARANNO SEMPRE. LO SPORT è COME LA VITA SE NON C’è MORALE, DECENZA E ONESTà NON CI SARà FUTURO. LA NOSTRA CIVILTà SI SPEGNERà COME UNA CANDELA A POCO A POCO E ALLA FINE, NON RESTERà ALTRO CHE IL BUIO. LA LUCE POTREBBE ESSERE VICINA, DIPENDE SOLO DA NOI TROVARLA.

  4. Che incredibile Bigotto…cos’hanno scoperto, qualche milioncino rubato in giro per scommesse fasulle? Ladri di galline in confronto la cricca spolpa popoli con cui ha e a sempre avuto a che fare. Sospendiamo il governo, tutti i CDA delle prime 50 Aziende e banche in Italia……altro che il calcio, viscido e finto buonista parassita.
    Ps. e il calcio non mi piace nemmeno.

  5. è inutile prendersela sempre con Monti! ha espresso un pensiero libero e legittimo!!! il calcio ormai è molto più che marcio: gli stadi sono vuoti, 0 competizione per la leadership (lo scudetto lo spartiscono in 3) e poi presidenti oberati di debiti che comprano squadre per trasferire i loro buchi… Sono d’accordo! si dovrebbe azzerare tutto!!!

  6. Facciamo che li sospendiamo entrambi, il Tecnico per ovvie ragioni, il calcio per malattia mentale applicata ad uno sport che ormai va odiato, basti pensare alla follia di denaro che si butta per il calcio tra tifosi e stipendi dei calciatori….BASTA CALCIO BOICOTTATELO… e pensate e ragionate su cose serie non su queste superficialità fini a se stesse. Il tifo è una cosa, ma lo scempio mentale è diverso..

  7. chiediamo al Dottor MONTI se è il caso di sospendere per tre, cinque anni o a vita anche le banche visti i continui scandali e aiuti che hanno avuto sempre. Mi sembra che anche oggi è stato arrestato l’ex direttore della BPM. Ma il signor monti preferisce parlare di calcio. Contento lui

  8. caro rigor, e se tu e tutta la feccia che ti circonda (politicanti vari) e ti sostiene (banchieri e delinquenti in genere) vi sospendeste per due o tremila anni, non gioverebbe ??? credo che una vostra estinzione di massa potrebbe essere il toccasana !
    il calcio è marcio, ma voi siete putrefatti …..

  9. La reazione dello pseudo-giornalista capo delle capre all’attacco giustissimo al suo sport spegni-cervello preferito, ha un che di memorabile…

    (comunque Monti, che non apprezzo, rispondeva ad una domanda… anche se da questo ridicolo articoluccio di una banalità indescrivibile, sembra che se ne sia uscito così…)

  10. Daccordo con Monti ma non solo, almeno 5 anni bloccherei il calcio in italia !!!!!!
    O meglio, solo partite a gratis, senza diritti, senza pubblicita, e con stipendi ai calciatori uguali a quelli degli operai ! Vuoi giocare ? Gioca, oppure cercati un lavoro !!!!!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Articoli recenti