VENEZUELA: INFLAZIONE AL 1000% E PIL RIDOTTO DEL 90% IN 7 ANNI

di MARIETTO CERNEAZ Continua a passarsela male il consumatore venezuelano, dato che il suo paese ha accumulato un’inflazione dell’844,1% fino a settembre, ha riferito la Banca centrale (BCV governativa) in un briefing della scorsa settimana. Il dato, però, fa a pugni con quanto affermato dal Parlamento Opposizione), secondo cui solo fino ad agosto il paese ha aggiunto un aumento del 1.079,67% dell’indice dei prezzi al consumo. La BCV ha pubblicato questi dati sul suo sito web, dove ha riferito che l’inflazione in agosto è stata del 24,7% e settembre 27,9%, con significativi aumenti dei costi dei beni e servizi sanitari e abitativi. L’istituto venezuelano, per la cronaca, non pubblica regolarmente questi dati e l’ultima volta che ne ha riferito al pubblico è stato all’inizio di agosto, quando ha svelato che l’inflazione nel mese di luglio stava al 19,6%, con un cumulativo finora di 491,9 punti. Dal 2017, l’Assemblea Nazionale (AN, Parlamento) pubblica una relazione mensile sull’inflazione che è stata l’unico dato valido e disponibile proprio…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati
Rubriche FuoriDalMondo