lunedì, Aprile 15, 2024
16.3 C
Milano

Fondatori: Gilberto Oneto, Leonardo Facco, Gianluca Marchi

Vuoi scoprire la bellezza della lingua veneta? ci pensa verona

Da leggere

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

Acquisire la pienezza e l’eleganza della lingua veneta è il risultato che tutti possono raggiungere grazie al Corso di veneto organizzato dalla Academia de ła Bona Creansa – Academia de ła Łengua Veneta, istituzione leader nel settore culturale e didattico veneto, nota per aver condotto i primi percorsi linguistici educativi in ambito scolastico, spesso consultata da enti pubblici e privati per la sua esperienza anche internazionale.

Il corso di veneto partirà il 31 gennaio alle 20:30 con un evento introduttivo aperto a tutti, tenuto dal docente dott. Alessandro Mocellin che aprirà questo nuovo corso dopo il successo dei precedenti, che hanno visto diplomarsi oltre 800 persone.

L’iniziativa è rivolta a chiunque desideri scoprire i colori della lingua, acquisire giuste tecniche per migliorarne l’uso e renderla più pulita.

Articolazione fonetica ed uso dei suoni, accentazione, abilità di scrittura e di traduzione sono i principali argomenti oggetto di un lavoro gradevole e divertente che potrà risolvere quei fastidiosi dubbi lessicali e ortografici che spesso sorgono in una lingua così antica ma anche così presente nel nostro quotidiano.

Obiettivi: consolidare i fondamentali della lingua veneta, migliorarne l’espressione scritta, saper distinguere gli usi anche locali del linguaggio, conoscere le ragioni del veneto lingua, sfruttarne le affinità grammaticali con inglese/francese/tedesco/spagnolo, divertirsi e confrontarsi attraverso esercitazioni di autocorrezione individuale e di gruppo.

Previsti incontri con frequenza settimanale, il giovedì alle ore 20.30.

Al termine viene rilasciato l’attestato di frequenza. A fini di certificazione formativa, si raccomanda di sostenere la prova di valutazione finale delle competenze acquisite.

Sede degli incontri: Teatro Modus, Piazza Orti di Spagna

Info: Evento FaceBook (https://www.facebook.com/events/324334931623230/)

info@academiabonacreansa.eu – 333/6287484

Correlati

2 COMMENTS

  1. Bellissima cosa, passo in avanti decisivo per la conquista se non dell’indipendenza, se non altro della consapevolezza identitaria che all’indipendenza dovrà pure portare…

  2. Che bella iniziativa! …peccato che e’ un po’ distante da dove abito io….mi incuriosisce come vengono declinate le variazioni delle paarole dallo stesso significato, a volte con piccole variazioni sia fonetiche che grafiche… che poi sono quelle che permettono addirittura di individuare la provenienza di chi le usa… e siccome tutte hanno anche letteratura e usi di oggi e di ieri, forse la scelta per una codifica sara’ fatta con riferimento a documenti, filastroche, detti, poesie… insomma, a voler approfondire non si finirebbe piu’ di indagare come succede d’altra parte per tutte le lingue che sono l’espressione della storia dei popoli….

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Articoli recenti