mercoledì, Settembre 28, 2022
17.6 C
Milano

Fondatori: Gilberto Oneto, Leonardo Facco, Gianluca Marchi

25 marzo 421, dodici quartine per celebrare la nascita di venezia

Da leggere

di PAOLO L. BERNARDINI

  • Come quando una garzetta, immobile
  • S’alza rapida e in pochi istanti è in volo
  • Giunse al mondo la Città più nobile
  • Che congiunse le Acque con il Suolo.
  • Fu un giorno di Marzo, di Primavera
  • Candiano, Faletro, su quel rivo, alto
  • Pregarono Iddio, dall’alba alla sera
  • Tra il silenzio, la laguna e nient’altro.
  • Non case, non vie, ma piatti vascelli
  • Costruirono per primi, di certo…
  • E fu poi grazie a loro, rapidi, e belli
  • Che nacque Venezia sopra un deserto.
  • Erede lei fu d’un Impero ormai morto
  • Che dominò su quel mare infinito:
  • Ma ora nel segno del Cristo risorto
  • Ma ora nel nome di un nuovo mito.
  • Forse volava, nel cielo, lontano
  • Tra aironi e cicogne un’aquila sola:
  • La vide distratto, forse, ilCandiano:
  • Forse ancor oggi quell’aquila vola.
  • Mentre una giovane nuda e veloce
  • Usciva dall’acque a cercar riparo
  • Là i fiumi gentili cercan la foce
  • Poi mille navi la gioia del varo.
  • Le stelle eran certo bene disposte
  • In quel giorno sacro al Nostro Signore
  • E le fondamenta furono poste
  • Fu nel breve volgere di poche ore.
  • Così fu Venezia, serena e cristiana
  • Di marzo come le cose più care
  • E già vedeva la gloria lontana:
  • Ma fu senza fasti, pompe, fanfare.
  • Accesero un fuoco, la notte, a Rialto
  • E mille stelle risposero in cielo
  • E c’era la terra, le acque, e nient’altro
  • E il cielo e le acque fecero un velo.
  • E sognarono, io credo, i Fondatori
  • Sotto a quell’esile, soffice manto
  • Non già i trionfi,e le guerre e poi i tesori
  • Ma forse la Pace, e questa soltanto.
  • Mentre lontano giocava un leoncino
  • Con la sua mamma, un infante gioioso
  • Ancora ignorava quel suo destino
  • Divenir segno d’un regno glorioso…
  • E mentre lontano il corpo d’un Santo
  • Ancora giaceva tra indifferenti
  • Ancora era polvere, ossa soltanto:
  • Diverrà guida per tutte le genti. 
- Advertisement -

Correlati

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Articoli recenti