BALEARI, VACCINATI 110 ANZIANI! 55 DI LORO HANNO CONTRATTO IL COVID

Condividi su MeWe: liberi articoli su liberi social!

di FRANCO CAGLIANI Il Consiglio della Salute delle Baleari ha disposto un intervento sanitario per venti giorni presso la residenza DomusVi sulla Costa d’en Blanes a Calvià (Maiorca) dopo aver rilevato un focolaio che colpisce 55 dei suoi 110 utenti e 14 lavoratori, esattamente sei giorni dopo hanno ricevuto la prima dose del vaccino. Questa decisione arriva dopo le visite effettuate dal team del Servizio Sanitario delle Isole Baleari (Ib-Salud) nella RSA e dopo aver verificato che le misure anti-COVID-19 adottate sono state insufficienti per fermare la diffusione della pandemia. Ib-Salud ha trasferito 34 pazienti in diversi ospedali e nella “residenza ponte” dell’Istituto per gli affari sociali di Maiorca (IMAS). In Domus Vi ci sono altri 21 positivi, e 55 utenti non contagiati ma isolati. Gli anziani di questa residenza hanno ricevuto la prima dose del vaccino il 30 dicembre, ma il MInistero sottolinea che l’immunità non viene raggiunta fino a una settimana dopo aver ricevuto la seconda dose, che viene fissata 21 giorni dopo la prima. I lavoratori,…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati
Condividi su MeWe: liberi articoli su liberi social!
Rubriche FuoriDalMondo