DALL’ALSAZIA ALLA NUOVA CALEDONIA: LA VOGLIA DI SECESSIONE IN FRANCIA

di FRANCO POSSENTI Qualche giorno fa abbiamo scritto delle manifestazioni di solidarietà alla Catalogna, da parte delle comunità che vorrebbero staccarsi dalla Francia per far parte della loro “nazione” d’origine (vedi qui). Ma la scossa geopolitica data dal referendum del 1 Ottobre scorso, potrebbe davvero lasciare l’attuale governo francese in ambasce. Che la Corsica si senta altra cosa rispetto ai francesi è cosa notissima. Ora, le ripercussioni potrebbero essere ancora maggiori, considerato che – fra il 3 e il 10 dicembre – si terranno le elezioni locali in Corsica. Ma anche dall’altra parte del mondo ci sono “francesi” che vorrebbero secedere dalla “madre patria”: infatti, entro novembre del 2018, dovrebbe tenersi il referendum per l’indipendenza in Nuova Caledonia. Due elezioni particolarmente interessanti, vista la “spinta secessionista” che in queste settimane sta interessando la Catalogna, spinta che sta contagiando diversi popoli. Parlare di “ondata secessionista” in Francia è sicuramente esagerato, ma Macron teme il contagio secessionista dalla Catalogna, questo sì. Infatti, il presidente transalpino dovrebbe far visita alla…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati
CONDIVISIONI
Rubriche FuoriDalMondo