GRAMSCI, I LEFT LIBERTARIAN, L’EGEMONIA CULTURALE E L’ODIO PER L’OCCIDENTE

di DANIEL AJAMAN L’anno 2020 non sta passando tranquillamente. Assistiamo a eventi impensabili solo qualche mese fa: mantieni la distanza antisociale, indossa una maschera quando entri in una banca, segui le frecce sul pavimento del supermercato, tutti gli eventi sportivi annullati, l’homeschooling – anche per gli studenti universitari – sono approvati da ogni governo e società. La parte più rilevante di questa discussione: i negozi di marijuana, i negozi di liquori e le cliniche per gli aborti sono essenziali; le chiese durante la Settimana Santa non lo sono. Aggiungete a questo le proteste, più specificamente i disordini. La polizia ha detto ai funzionari del governo di fare marcia indietro. Coloro che cercano di difendere la loro vita e la loro proprietà sono quelli che vengono giudicati dai media, e potenzialmente dai pubblici ministeri e dai tribunali. Oh, sì: le proteste e le rivolte tengono lontani i virus, non c’è bisogno di maschere. Cosa, di tutto questo, è direttamente rilevante per te? Perché ho ritenuto opportuno cambiare…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati
Rubriche ControPotere