IL REGIME VENEZUELANO E LA REALTÀ SURREALE DELLA TV DI STATO

di ANTONIO MANNO

Internet è un mezzo straordinario, ci penso spesso quando mi capita di fare cose impensabili solo qualche anno fa, come collegarmi in diretta alla televisione di Stato venezuelana.

E’ da una settimana che provo a collegarmi con dei flash di una mezzoretta in diverse ore del giorno e quello che vedo è incredibile, ma è davanti ai miei occhi ed è verissimo, nessuno può negarlo o confutarlo, chiunque con un minimo di curiosità può vederlo da sé. Sembra di vedere dal vivo le scende del romanzo 1984 di Orwell oppure di vivere in pieno regime comunista Sovietico piuttosto che nella Cina di Mao, quante cose si capiscono vedendo questa televisione, con un click si è immersi in un mondo surreale, una propaganda infinita, abnorme, veramente nauseante, eccessiva, appunto, incredibile.

24 ore al giorno di continua informazione sulla divinità di Chavez e Maduro e sulla malvagità di tutto il resto, del Capitalista soprattutto, non c’è altro, la sensazione é di asfissia, di mancanza d’aria, non riesco neanche ad immaginare come si possa sopportare tutto questo senza via d’uscita, senza impazzire.

Non vi racconto altro, chi fosse curioso e decida , magari per la prima volta in vita sua, di vedere con i propri occhi piuttosto che leggere le parole di qualcun altro, non deve fare altro che cliccare qua e trarre le proprie conclusioni.

Dico solo che ieri sera mi è capitato di vedere una specie di “C’è posta per te” dove , ovviamente, poveri cristi venivano premiati dal Dio Maduro che aveva posato su di loro la sua mano divina, letteralmente. Orbene il primo ha ricevuto un’auto cinese di infima marca per potersi finalmente muovere e curarsi al vicino ospedale senza dover aspettare ore per un bus che non passa mai; la seconda, invece, ha ricevuto una lavatrice e frigoriferi di fabbricazione cinese.

Attorno a queste due storie è stato costruita una puntata, surreale e tragica, inimagginabile. Dopo un’intero secolo di orrori e tragedie sembra incredibile che si debba rivivere la stessa storia amico mio.

——————————————————————————

QUI SOPRA ALTRE IMMAGINI TRATTE DALLA TV DI REGIME. IMPRESSIONANTE E’ QUELLA DEL BAMBINO VESTITO DA MILITARE COL BASCO ROSSO, UNA SPECIE DI MINIATURA DEL CRIMINALE HUGO CHAVEZ FRIAS. QUI IL VIDEO (Ndr)

Rubriche FuoriDalMondo