LA DISUGUAGLIANZA NON È UN PROBLEMA

di VICENTE MORENO CASAS C’è stato e c’è un grande dibattito sull’idea di disuguaglianza. La maggior parte delle persone, sia nel mondo dell’economia che al di fuori di esso, considera la disuguaglianza o l’aumento della disuguaglianza come un male. Sono un male, in linea di principio, per questioni etiche e anche perché possono essere fonte di instabilità e di conflitti sociali. Da questa giustificazione deriva un intero apparato burocratico finalizzato alla redistribuzione del reddito, che, come ho già detto, è considerato più etico e utile. Agli occhi di un economista austriaco, la redistribuzione del reddito non è esattamente utile o etica. Questo perché la disuguaglianza non è necessariamente un problema. Sul piano etico, Israel Kirzner ha risolto la questione piuttosto bene. Applicando la sua teoria dell’imprenditorialità, ha dimostrato nel suo lavoro “Discovery, Capitalism and Distributive Justice” (del 1989) che il profitto o il surplus imprenditoriale è qualcosa di totalmente etico e giusto, in quanto deriva da una creazione di valore ex nihilo, la scoperta di…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati
Rubriche ControPotere