domenica, Ottobre 2, 2022
15.3 C
Milano

Fondatori: Gilberto Oneto, Leonardo Facco, Gianluca Marchi

I leghisti veneti fondano il “comitati per il sì al referendum”

Da leggere

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

Inizia ufficialmente il percorso che porterà i 5 milioni di cittadini veneti, il 22 ottobre prossimo, al voto per decidere sulla propria autonomia. In Noventa Padovana, cuore del territorio veneto, alla presenza del notaio dottor Giovanni Muraro, si è costituito il Comitato per il sì al referendum sull’autonomia della Regione del Veneto, denominato “Comitato vota SÌ al referendum 22 ottobre per l’autonomia del Veneto”.

I costituenti e fondatori del Comitato sono il segretario nazionale Gianantonio Da Re, i segretari provinciali della Lega Nord delle province del Veneto, i capogruppo Lega e Lista Zaia in Consiglio Regionale, e altri rappresentanti territoriali che sono entrati a far parte del Comitato, scelti direttamente dal Segretario Veneto della Lega Nord Gianantonio Da Re. È stato scelto anche il simbolo del comitato che accompagnerà i cittadini veneti al voto e che sarà presentato direttamente dal Governatore Luca Zaia nei prossimi giorni.

“Un popolo con oltre 1000 anni di storia deve avere la possibilità di gestire le proprie risorse. Questo è il sogno di tutti i veneti che, finalmente, ora, possiamo trasformare in realtà”, ha affermato il primo firmatario del comitato Gianantonio da Re. Per Verona, costituenti del comitato sono Paolo Paternoster, Francesca Toffali e Fabio Montoli.

- Advertisement -

Correlati

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Articoli recenti