SCUOLA PUBBLICA? ADDESTRA I BAMBINI A DIVENTARE SUDDITI IGNORANTI

I risultati dei test Invalsi, presentati mercoledì alla Camera, sanciscono che in Italia l’ignoranza va di moda e se mettiamo sotto i raggi X la classe politica, possiamo anche affermare che l’ignoranza va al potere!  Il ministro dell’Istruzione ha ravvisato “innegabili motivi di preoccupazione” nei dati imbarazzanti che, per noi, non svelano nulla di sorprendente per chi conosce le scuole, pubbliche in primis. Iutili, ovviamente gli alti lai della “classe digerente” (è voluto) di questa landa abitata da para-venezuelani. Ecco perché, oggi, pubblichiamo questa traduzione di un bel saggio di un autore autenticamente liberale. (Elleffe) di JOHN TAYLOR GATTO Poco dopo che mi ritirai dall’insegnamento, presi in mano il libro di Conant del 1959, The Child the Parent and the State, e fui più che un po’ intrigato dal vederlo menzionare di sfuggita che le scuole moderne da noi frequentate sono il risultato di una “rivoluzione” architettata tra il 1905 e il 1930. Una rivoluzione? Evita di approfondire, ma indirizza i curiosi e gli ignari al…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati
Print Friendly, PDF & Email
Rubriche ControPotere