martedì, Agosto 16, 2022
24.3 C
Milano

Fondatori: Gilberto Oneto, Leonardo Facco, Gianluca Marchi

Son 25 anni che fanno solo promesse elettorali

Da leggere

chiavegatoRICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

Lo so che dà fastidio se parlo male della Lega. Lo so che da patriota passo a traditore ed amico della Moretti (per gli stereotipati anestetizzati) ma dico quello che penso.  

Oltre 300 suicidi in Veneto per la crisi, emigrazione dei nostri giovani che se ne vanno all’estero a cercare fortuna, lasciando la ex ricca Terra Veneta, crisi sociale ed economica per colpa di chi ci ha promesso autonomie, federalismi e kazzate varie solo per scopi elettorali. Se vi volete confrontare con me con argomenti validi siete i benvenuti, altrimenti a me dei vostri inciuci italo-fascisti-padani non me ne frega nulla. Io assieme a molti Veneti combatto per la libertà del mio Popolo Veneto e per il futuro dei miei figli.

Dico quello che vedo, non mi giro dall’altra parte per compiacere il meno peggio. Volete sapere cosa penso della Moretti? Una incapace e paraculata. Ma gli altri non sono meglio, si vero sono il meno peggio. Io non mi accontento del meno peggio. Abbiamo il meglio sotto i nostri piedi. Una Terra ricca di tradizioni, lingua, usi e modi di fare che è stata devastata dalle promesse mai mantenute. 25 anni di promesse elettorali, e di altrettanti fallimenti. Dalla secessione all’abolizione del canone Rai.

Amministratori messi lì solo per accordi con gli stessi occupanti, messi lì a fare i servi del campo di prigionia, capaci di slogan pagati con i nostri stessi soldi. Non una volta che si siano ribellati, tranne qualche rivoltina televisiva o da sagra del paese quando gli avventori erano già oltre il 3% di tasso alcolico. Non una manifestazione seria, non una rivolta fiscale, non un blocco stradale dove loro fossero in prima linea. Nemmeno il coraggio di spogliarsi della loro fascia tricolore o della loro figura istituzionale per dire “Basta, io sto con il mio popolo”. Ed io dovrei tacere e far finta di nulla?

Mi spiace, con me non attacca. Non ho mai chiesto un favore ad un politico, non ho mai preso una lira o un euro dalla politica. Tutto ciò che ho fatto e facciamo lo facciamo con la nostra auto, con il nostro gasolio e con il nostro telepass. SEMPRE. PERCHE’ CREDIAMO CHE SI POSSA E SI DEBBA CAMBIARE QUESTO MODO DI FARE POLITICA. Valori e coerenza.

Con me cadete male. Molto male. Se vi piaccio bene, altrimenti cambiate aria, i commenti da Pontida o da raduni celtici con me non hanno mai attaccato. Portate fatti ai vostri commenti e non previsioni del meteo. Per il resto io auguro a tutti buona fortuna, a chi si sente indipendentista ed appoggia Zaia, Tosi o Moretti.  Il successo è sicuramente che tutti sono diventati autonomisti e che la parola Indipendenza è stata sdoganata e ad ogni trasmissione televisiva se ne parli. Impegnatevi almeno per questo, ma non chiedetemi di tacere per non disturbare chi ha dormito e convissuto con il sistema che ci ha messo in ginocchio.

Per me i valori sono altri. Mi puoi fregare una volta, ma la seconda io ti aspetto con il bastone in mano.  E vi dico anche un’altra cosa che vi deve far riflettere. La sfiducia della gente non la comperate con gli slogan. Passate ai fatti altrimenti pagherete le giuste conseguenze.

P.S. – La carega sicura non mi è mai piaciuta. Pensate a quante me ne hanno offerte ma a quante ho rinunciato. Volete mettere la soddisfazione di dire in faccia ai politici ciò che si meritano? Non ha prezzo. WSM.

Lucio Chiavegato – candidato Indipendenza Veneta

- Advertisement -

Correlati

3 COMMENTS

  1. con le elezioni cadono giuste nel ponte , come “vari” (non so se tanti) saremmo al mare… ma domenica via in auto autostrada tanto gasolio , tantissimo tempo, mezza giornata per tornare a votare IV.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Articoli recenti