IL PROTO FEDERALISMO DELLA REPUBBLICA SERENISSIMA

di ENZO TRENTIN In alcuni ambienti indipendentisti, sicuramente in buona fede, ci si azzarda a definire “federalista” l’organizzazione istituzionale della Repubblica di Venezia, ma pare più opportuno ripiegare, eventualmente, sulla definizione di proto federalismo. Quando si parla di federalismo, infatti, quasi nessuno tiene a mente che esso si basa due principi fondamentali: La sovranità che…

di GIANFRANCESCO RUGGERI Alcuni indipendentisti nostrani, quando affrontano la questione debito pubblico italiano, si dichiarano pronti ad assumerne una quota, precisamente la quota parte del territorio di cui vogliono l’indipendenza. Tale concetto è di norma espresso con una certa baldanza e, persino con maggiore baldanza, altri indipendentisti sostengono di non volersi accollare neppure un ghel…

HERBERT SPENCER, UN UOMO CONTRO LO STATO

di GUGLIELMO PIOMBINI L’idea di Alberto Mingardi di tradurre e curare, per la casa editrice Liberilibri di Macerata, L’uomo contro lo Stato di Herbert Spencer (2016, pp. 296, € 20,00) è opportuna per due motivi: perché le precedenti traduzioni italiane sono difficilmente reperibili, e perché offre una fresca prospettiva di rilettura di un pensatore popolarissimo…

L’INDIPENDENZA DEL VENETO NON SARÀ UN PRANZO DI GALA

di ALESSANDRO MORANDINI Il processo avviato dall’indipendentismo veneto ci chiede di prepararci alla lotta. Non è pensabile immaginare di poter festeggiare l’indipendenza dallo stato italiano senza prima aver patito i danni provocati da battaglie, persecuzioni, arresti, offese. Non è pensabile che uno stato, in special modo quello italiano, rinunci alla sua sovranità senza colpo ferire.…

di GIAN LUIGI LOMBARDI CERRI Si continua a blaterare di evasori fiscali e dei danni che producono all’economia nazionale, che non è certo colpa degli evasori. Infatti: -Le tasse continuano ad aumentare. -Il debito pubblico seguita a crescere. -Il PIL tende sempre più ad essere PIL CATTIVO (che è quello degli stipendi dei dipendenti pubblici).…

di GUGLIELMO PIOMBINI Leggere un classico in dieci pagine Trame d’oro è un nuova iniziativa rivolta a tutti i lettori, gli appassionati e gli studiosi di politica, economia, storia, filosofia, sociologia, psicologia. Nel corso dei secoli sono stati scritti numerosissimi libri geniali, importanti, affascinanti, alcuni dei quali molto complessi e voluminosi. Nessuno può riuscire a…

di ENZO TRENTIN All’interno del variegato arcipelago indipendentista veneto c’è un elevato senso della propaganda, cui fa da contraltare una presunta conoscenza del diritto e della legislazione della Repubblica di San Marco. Una delle cose più banali che sentiamo dire è che alla base dell’indipendenza bisognerebbe prefigurare su quale assetto istituzionale questa autodeterminazione poggerebbe. Per…

di ALESSANDRO MORANDINI Paragonare la secessione dei paesi baltici dall’Unione sovietica, il referendum scozzese o le rivendicazioni catalane alla questione veneta non ci aiuta a capire che la relazione tra stati e libertà dei popoli è una faccenda complessa e, soprattutto, situata. Una volta definiti gli aspetti generali del rapporto, si dovrà focalizzare l’attenzione sulla…

di PAOLO L. BERNARDINI Notoriamente, gli accademici sono conservatori, innanzi tutto di un ordine o sistema che garantisce loro una serie di privilegi. Da una parte il loro effettivo incidere nella struttura sociale è minimo, sia per la professione che svolgono, sia per il loro numero, relativamente esiguo. Se in Italia su circa sessanta milioni…

di LEONARDO FACCO La storia risale a fine settembre e i giornali locali l’hanno titolata così: “«Io, evasore fiscale, per 20 centesimi». La disavventura di un esercente: «Non ho fatto il furbo, non ho solo fatto lo scontrino per la differenza ma c’era la Finanza»”. La cronaca racconta: “A denunciare l’accaduto è Massimo Massoli, titolare…

di PAOLO BONACCHI Il cittadino comune difficilmente si chiede come sia possibile che la “sovranità”, che… è giuridicamente “proprietà della volontà”, possa essere integralmente ceduta col voto a una entità immaginaria e non reale (lo stato), dal quale è ridotto alla condizione di “sottomesso” allo scopo di “uscire dallo stato di natura”. E’ questo, io…

di ALESSANDRO MORANDINI Il nome di Gianluca Busato è noto a tutti gli indipendentisti veneti. Busato è il leader di uno dei tanti gruppi, comitati, partiti, liste elettorali, sindacati, associazioni politiche che compongono la variegata e ricchissima galassia dell’indipendentismo veneto. Gianluca Busato è conosciuto soprattutto per il plebiscito on line, i cui contestatissimi risultati coincidono…

di LEONARDO FACCO Per quasi un secolo, l’Ideale di Ayn Rand è rimasto in un cassetto, nonostante l’autrice lo avesse scritto per due volte, la prima in forma di romanzo, la seconda come testo per una piéce teatrale. Eppure, la madre dell’oggettivismo ha preferito non vederlo pubblicato, probabilmente perché insoddisfatta di questa sua opera giovanile,…

di PAOLO L. BERNARDINI Esiste, indubbiamente, una tradizione liberale a favore delle “piccole patrie”, delle scissioni e secessioni, ed anzi da Mises a oggi, o da Molinari a oggi, a tacere di Montesquieu e del Settecento, tale tradizione è forse egemone, nel pensiero liberale, proprio per la naturalezza con la quale un “piccolo Stato” si…

di PAOLO L. BERNARDINI A differenza di quello che accade per Gianfranco Miglio, i cui inediti, ed estremi lavori, sono ancora avvolti dal mistero, nonostante (si dica che) contengano importanti riflessioni sulla fine e la vera natura dello Stato, che probabilmente lo avvicinano alla Scuola Austriaca, un altro grande pensatore politico del Novecento, Antonio Pigliaru…

È L’IDEA STESSA DELLO STATO CHE VA RIPENSATA

di ENZO TRENTIN La realtà è che la storia dello stato moderno ha diffuso un’idea limitata e parziale delle innumerevoli possibilità di organizzazione della convivenza internazionale. Costituzionalisti, studiosi di diritto pubblico e giuristi internazionalisti però non se ne rendono conto, se non confusamente, a causa della concezione ossessiva della sovranità nella quale sono cresciuti. C’è…

STOPPANI, UNA LETTURA PER TUTTI GLI INDIPENDENTISTI

di PAOLO L. BERNARDINI Il “Bel Paese” non è solo un formaggio. E questo ce lo rivela – o piuttosto ce lo rivelava, l’immagine mi pare scomparsa da anni – la stessa forma di formaggio, appunto, ove campeggiava il ritratto di Antonio Stoppani, in un tondo leggermente decentrato, sull’etichetta. Insieme ad una carta ferroviaria, simbolo…

di PAOLO L. BERNARDINI La recentissima polemica sul plebiscito del 1866, che ha coinvolto anche Gian Antonio Stella, ha grande importanza. Innanzi tutto ricorda ai veneti e agli italiani tutti che nel 1866, nell’ottobre di quell’anno, il plebiscito ebbe luogo, o almeno “un” plebiscito ebbe luogo. Inoltre, se il referendum costituzionale avrà luogo ai primi…

Cari lettori e abbonati, chi vi scrive queste righe è il webmaster del sito, ovvero la persona che si prende la responsabilità di rendere disponibili queste pagine web a tutte le ore del giorno, tutti i giorni dell’anno. Con il vice-direttore Leonardo Facco c’è un rapporto molto chiaro: siamo entrambe persone che amano venire subito…

PIACENZA, QUANTO ERA BELLA LA CIVILTÀ DEI MILLE COMUNI

di PAOLO L. BERNARDINI Per molti aspetti Piacenza – ove mi sono recato per ricerche storiche in questi giorni – riflette il destino di tutta la pianura padana, e in generale della “Padania”, ma forse dell’Italia tutta. Sorprende l’abbandono del centro storico – magnifico come si sa – e delle attività commerciali, che passano sempre…

SARDEGNA COME LA GRECIA: E L’INDIPENDENTISMO SARDO?

di PAOLO BERNARDINI Alle elezioni regionali del 2014 la lista guidata da Michela Murgia ottenne il 10,30% delle preferenze, oltre 75.000 voti. Ma con un rapido calcolo, si può dire che se le forze indipendentiste sarde si fossero unite, non solo avrebbero avuto un numero maggiore di seggi, ma avrebbero costituito una forza politica notevolissima.…

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi