CANADA, NE AMMAZZA DI PIÙ IL LOCKDOWN CHE LA PANDEMIA

Condividi su MeWe: liberi articoli su liberi social!

di REDAZIONE In un rapporto pubblicato nei giorni scorsi, l’Istituto Nazionale di Statistica del Canada afferma che c’è un eccesso di mortalità nel Paese rispetto agli anni precedenti, ma che queste morti non sono solo dovute alla pandemia, ma anche a quelle che definisce “conseguenze indirette” della pandemia, citando come esempi il ritardo nelle procedure mediche dovuto ai reclami e l’aumento del consumo di droghe. “Nei primi mesi della pandemia, il numero settimanale di morti e decessi in eccesso causati da Covid-19 erano strettamente allineati e colpivano principalmente le popolazioni più anziane, suggerendo che lo stesso covid-19 fosse la causa del tasso di mortalità in eccesso in Canada”, afferma il Istituto di statistica. “Tuttavia, più recentemente, il numero di morti in eccesso è stato maggiore del numero di morti dovute a covid-19, e queste morti si verificano tra la popolazione più giovani, suggerendo che altri fattori, inclusi i possibili impatti indiretti delle restrizioni imposte per la pandemia, sono ora in gioco”, aggiunge il rapporto. Il rapporto…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati
Condividi su MeWe: liberi articoli su liberi social!
Rubriche FuoriDalMondo