venerdì, Marzo 31, 2023
13 C
Milano

Fondatori: Gilberto Oneto, Leonardo Facco, Gianluca Marchi

Convention di jesolo-26/27 maggio

Da leggere

di REDAZIONE

IN QUESTO SPAZIO, PUBBLICHEREMO TUTTE LE RELAZIONI DEI GRUPPI CHE HANNO ADERITO E PARTECIPATO ALLA CONVENTION DI JESOLO DEL 26 E 27 MAGGIO 2012. 

 

RELAZIONE VENETO NOSTRO-RAIXE VENETE

RELAZIONE ULTIMI VERI VENEXIANI

RELAZIONE FORUM DEI VENETI

RELAZIONE DI UNIONE PADANA ALPINA

RELAZIONE DI LIGA VENETA REPUBBLICA

RELAZIONE DI INSORGENZA CIVILE

RELAZIONE DEL MOVIMENTO VALSESIANO

RELAZIONE DEL CIRCOLO CULTURALE CHRISTUS REX

RELAZIONE UNIONE FEDERALISTA

RELAZIONE DI LORIS PALMERINI

RELAZIONE MOVIMENTO LIBERTARIO INDIPENDENTISTA

 

CONTRIBUTI VARI

LA 7 – L’ARIA CHE TIRA

clicca qui per il video: GUARDA IL VIDEO

Rete Veneta

[yframe url=’http://www.youtube.com/watch?v=CokCnFuhMkc’]

Marco Bassani

[yframe url=’http://www.youtube.com/watch?v=cr7wVvP0urA’]

 

 

QUI SOTTO, IL PROGRAMMA DELLA CONVENTION SVOLTASI PRESSO IL CENTRO CONGRESSI

PROGRAMMA CONVENTION JESOLO-MAGGIO 2012 


 

- Advertisement -

Correlati

69 COMMENTS

  1. Dopo un mese dall’incontro di Jesolo, si può tranquillamente dire e constatare il totale fallimento dell’iniziativa……….non è stato un bel esempio di federalismo dal basso……….si riuniscano prima i movimenti lombardi tra di loro, come quelli veneti e via dicendo e poi in autonomia lanciare l’attacco a Roma e al sistema italia………..e pregasi ai movimenti non dichiaratamente indipendentisti di farsi da parte……qui in Lombardia si deride per esempio l’ex onorevole dello stato italiano Arrighini(Unione Padana, che di indipendentista non ha niente) che parla di grande raduno a settembre sul Po, scimiottando i precedenti leghisti, ma per favore………..
    Non dividiamoci in ideologie e in argomenti inutili: ognuno resti di sinistra, di destra, di centro, e tutto quello che vuole ( vale anche per i libertari), ma pensi solo a combattere Roma e lo stato italiano puntando alla piena indipendenza del suo popolo………….e il profeta Oneto la smetta di pontificare e dare ancora delle possibilità in chiave indipendentista alla lega nord italiana ( Bossi o Maroni non cambia niente)………
    E qualcuno crede che con Oscar Giannino a Roma cambi qualcosa? su via siamo seri, i grembiulini provenienti dal vecchio partito repubblicano italiano sono solo il freno al cambiamento e all’autodeterminazione dei popoli, in primis del nostro popolo lombardo
    BASTA CON QUESTA ITALIA, VERSO LE INDIPENDENZE DI TUTTI I POPOLI DI QUESTA MARCIA E CORROTTA REPUBBLICA ITALIANA………..

  2. PERCHE’ NON VENGONO PUBBLICATI TUTTI GLI INTERVENTI…VIDEO??????
    PERCHE’ NON SI PARLA PIU’ DELLA DATA PER LA CONVOCAZIONE DELLA TAVOLA ROTONDA????
    FORUM DEI VENETI

    • Abbiamo pubblicato quello che abbiamo ricevuto. Tra pochi giorni verrà elaborata la bozza finale sulla base delle osservazioni pervenute, poi chi vivrà vedrà…
      glm

  3. Invitare assolutamente le sorelle Durigon! Ve lo avevo detto e scritto e ripetuto! Perbacco sono l’unica possibile alternativa, il volto nuovo che serve alla causa indipendentista!!

    • Si ma che due c# con ‘ste Durignon! Saranno anche due belle figliole, ma se hanno voglia di venire mandano una mail, prendono la macchina (o il treno) e parlano. Chi sono, l’oracolo di Venezia? A parte che sarebbero la 14esima voce veneta…
      tu piuttosto, cos’è tutto sto ardore per queste due ragazzine?
      Oltre a un paio di articoli, cosa hanno prodotto concretamente?
      Ho capito che sono molto attraenti… ma datti una calmata…

      • John la questione che sono attraenti è il meno! A parte che nella civiltà dell’immagine purtroppo conta anche quello (vedi la Lega che ha sempre avuto donne di punta di assai scarsa bellezza e la cosa ha un suo effetto…) ma le Durigon, come hanno già deto altri qui e altrove, sono un simbolo di giovane politica capace di comunicare anche sentimenti e speranza. Ecco perchè dico che tatticamente non le si devono regalare a frazionisti di qualsivoglia tipo. E poi sono in grado di attrarre i giovani! Cosaha fatto Griullo per far passare il suo messaggio? Pensaci John!

    • Le sorelle non possono partecipare al forum perchè non lo vogliono oppure non gli è permesso, in quanto il loro congresso di IV è stato appositamente indetto contemporaneamente alla convention di Jesolo.
      In più GL Busato, esponente di spicco di IV ha definito il Forum : ” un’inconcludente ammucchiata “.

      • Che errore mortale!!!! Jesolo avrà visibilità nazionale e ne parleranno i medi.e le tv ..che occasione sprecata.. e così delle Durigon invece non parlerà nessun media! Peccato

  4. Be finalmente pare si sia trovato un accordo: Indipendenza Veneta lo fa la mattina a Treviso e voi nel pomeriggio a Jesolo, così si può partecipare a entrambi …. Tanto l’obbirttivo è lo stesso adoperarci per l’Indipendenza … E’ importante aumentare il numero dei consensi alla causa e sopratutto preparare l’unione di tutti questi movimenti con l’estromissione dei loro direttivi in modo da non creare strutture cristallizzate …. Più siamo a volere l’indipendenza meglio è … il resto è tutto rottamabile e modificabile …

    • Sì ma, per la barba di Odino, non si può ascoltare 13 interventi X 10 minuti = 130 minuti + pause = 160 minuti = 2h e 40 (ovvero un pomeriggio) delle stesse tiritere sul Veneto.
      Sembran tutto loro, e alla fine oltre Veneto Stato e Raixe i restanti movimenti saranno composti da una persona sola che dirà gli stessi discorsi di altri (ma odiando a morte gli stessi, chiaramente). Vedo che manca il Veneto Serenissimo Governo… a questo punto facciamo l’en plein…
      Ovviamente i sardi sono rimasti a casa, i siciliani (se esistono) pure… eppure i voli low cost ci sono…

  5. Si contano una trentina di sigle indipendentiste. Cosa valgono? In politica contano i voti e il numero di persone elette nei comuni , in regione. A roma contano poco, ma i voti hanno comunque un peso.
    Si potrebbe conoscere quanti di questi movimenti hanno eletti nelle pubbliche amministrazioni?
    O le percentuali raggiunte nelle partecipazioni elettorali?
    Pensare di esistere perchè ci si da qualche sigla, o si apre un sito web, ma non si è nemmeno in grado di presentare liste alle elezioni amministrative o regionali, meglio stare zitti.

  6. Sante/ brigante/ che guidi la rivolta/ Sante/ la voce/del popolo che tace/ Sante tu guidi/ dei Veneti/la stirpe/ contro le birbe romane o tagliane/ Sante/ sei un mito/ ti segue la nazione/ Sante/ la voce/ che i falsi mette in croce/ Sante seguiamo/ il gesto di tua mano/ gesto che dice/ popolo Veneto sarai felice!

  7. Carissimi, vi seguo con interesse.
    Da militante LN deluso e parecchio incazzato vi chiedo però se davvero pensate che la LN sia il nemico nº 1.
    È ben vero che di solito i delitti più truci avvengono fra amanti o ex amanti, ma pensavo che in politica si potessero assumere atteggiamenti meno umorali.
    Sono e rimango convinto che augurarsi la fine della Lega, avendo come alternativa, al momento, il nulla disorganizzato, sia quanto meno masochista: nessuno di voi e nessuno di noi ha la minima idea di cosa sarà la Lega dopo i congressi, ma quella può essere l’occasione per riportare sulla retta via un movimento che, non dimenticatelo, ha ancora migliaia di militanti onesti e pronti a combattere.

  8. Leggendo i commenti, Spero che il convegno si tenga centrando il punto della formazione di un coordinamento tra movimenti ( che siano indipendentisti autonomisti o federalisti poco conta in quanto é una sciocca differenziazione linguistica sul tema “cittadini liberi e non sudditi ) e non si risolva in una discussione tra chi è il vero movimento e portatore di verità ( come alcuni “fratelli” veneti la stanno mettendo ) in quanto sarebbe la vera caporetto Veneta, Mi dispiace che alcuni movimenti a noi vicini come Domà Nunch e M.I.R.O. non abbiano ritenuto importante partecipare, ma forse, ci saranno altre occasioni. Ultimo ma non meno importante ( cosa che vedo mancare sopratutto dalle discussioni, ma che penso siano di gente che NON parteciperà ma posta solo per personali bruciori anali ) e la speranza che TUTTI I MOVIMENTI sia trattati come pari senza distinzione di finalità, dislocazione geografica e ( non dovrebbe esserci ,ma esiste ) provenienza politica ! Alegru a Tucc!

  9. Vorrei assistere alle risate che si fanno gli svizzeri, leggendo le vostre fesserie. Vi conterrebbero a calci in culo se solo vi avvicinaste alla loro confederazione!

  10. Sante, maestro di vita! Dies irae, lotta senza quartiere! Sante luce e speranza per combattere gli usurpatori del federalismo e della libertà. Voce stentorea e senza puara! Sante e basta ! A Jesolo sarai protagonista e noi con te.

    • personalmente nn ho mai odiato le orkiti verdi….
      …per i quali provo solo compassione infinita.
      .
      Oggi 10.5.2012 i centri studi sanciscono
      IL DIMEZZAMENTO DELLA LegaNord.
      .
      il giorno del giudizio è giunto. Intoniamo tutti il
      “DIEA IRAE DIES ILLA SOLVET SAECULUM IN FAVILLA: TESTE DAVID CUM SIBILLA”
      .
      “Hasta la victoria ….siempre !!!!!”
      ..”Siempre se puede mas”
      SerenissimiSaluti

      • Meraviglioso Sante!!!!!!!

        SANTE SUBITO!!!!!!!!!!!!

        Delirio e ardore pro Sante, la voce libera del popolo, la voce che canta sonora e fa tremare i minchiuzzi verdelli. Tutti con Sante, Santo noi siamo il tuo esercito: Livio, Franca, Martina, Erminio.

        • ….nn bisogna mai “prendersi” molto “sul serio”…
          ….ma …paradossalmente….
          ……sono l’unico su questo sito+post ….
          ……..che dice “parole SANTE”….
          …………………..”per definizione……”…..
          SerenissimiSaluti

  11. Parto sabato mattina da Roma, alle 13.00 sono a Venezia. Se qualcuno mi dà uno strappo fino a Jesolo, rischio anche di arrivare puntuale. La sera mi fermo.

  12. A max che critica la lega perchè è andata a roma consiglio di leggersi la Tribuna del 24/10 u.s. dove guadagnini dichiarava: “dobbiamo crescere nel Veneto e mandare i nostri rappresentanti a roma”
    Anche in una riunione di Veneto Stato.org del gennaio scorso è successa la stessa cosa: la maggioranza dei presenti ha votato per avere rappresentanti a roma!
    Una delle differenze sostanziali tra org e com che sancirà il defininitivo decollo dell’idipendentismo Veneto.
    Attenzione, il partito scozese non è autonomista, ma indipendenrtista, un errore vero?

    • moleghea ti e i to paroni pizbusbelon smetea de romper i maroni pensè a voialtri . in kuanto ad andar a roma nessuni à votà in maggioranza par andar a roma !!!
      Giannarciso TASIIIIIIIIIII !!!!!!!!!!!

    • TI A NON TE GHE CAPIO UN BEL GNENTE DE CHEL CONGRESSO A ZENARO PARCHE’ LA DECISION DE RAPPRESENTASE A roma SI O NO EL SE VOTARA’ A LUGLIO PROSSIMO SVEIATE E NON FARE SEMPRE EL TALIAN MONA CA CONTA BUSIE!!!

  13. Che dire? Mi sembra un delirio di distruzione ma nessuna proposta concreta! Qui tutti parlano di dividere per migliorare ma “il foglio del COME” ancora non l’ho visto.
    Signori cari la gente e’ stanca di demagogia e sbruffonate..proposte concrete e regole completamente differenti per organizzare “la nuova classe dirigente” che proponete….certo io vedo solo faccie gia’ viste in parlamento tra coloro che dovrebbero essere “la ventata di aria fresca…e cosi’ 5 stelle avanza …. o forse gli altri arretrano?

    • Diana, le consiglio di visionare il sito Veneto stato.org.

      Al suo interno può visionare il percorso legale per ottenerel’indipendenza.

      Slovenia,Macedonia, hanno perseguito questo percorso.Nel 2014 la Scozia ci sarà un referendum per l’indipendenza da Londra, attualmente il partito autonomista scozzese si trova al 53%.

  14. Egregi Leghisti, analizziamo in questi ultimi 20 anni che cosa ha fatto e ottenuto Bossi e compagnia :

    Federalismo risultato zero

    Padania risultato zero

    Maggiore autonomia e disponibilità economica agli enti locali risultati ZERO.

    Chiedete a tutti quei sindaci Veneti ,che parteciparono alla manfestazione nel 2008 a Roma (Governo PDL-LEGA) per ottenere maggiori introiti alle casse comunali quanti erano i sindaci leghisti. Risposta ZERO.
    Perche sono stati invitati dalla dirigenza leghista a non partecipare.

    Un leghista si chiederebbe perchè, La lega a Roma conta in realtà ZERO.

    Comandano i politici del SUD del PDL che se non agevolano le loro regioni in cui sono stati e letti e quindi non mantengono lo STATUS QUO, si ritrovano sotto 2 metri di terra…

    Probabilmente se voi elettori leghisti aveste adottato lo stesso sistema i risultati non sarebbero stati ZERO

    .

    • …scusa Max, ma hai dimenticato di elencare tutto quello che hanno ottenuto Bossi Umberto, i suoi familiari (dal Trota a sua moglie -del Sud tra l’altro!-) e i suoi amici (a cominciare dalla RosyMauro). Fai un po’ la somma e poi guarda se è ZERO!

  15. chi incita alla divisione della lega nord e’ un terrone che vuole l’unita dell’italia per continuare a vivere gratis da pidocchio.avanti con il progetto di padania federale.questo e’ il futuro unico auspicabile e realizzabile.
    sciao a tutti
    olaf v.

    • lucidissimo. Infatti la Lega Nord non si divide, i suoi capi vanno tutti d’accordo, il bene regna sovrano, non ha mai lottizzato…e la Padani è ormai ad un passo….Grande Olaf, prosegui con le cure…

  16. Non vedo un progetto politico dietro queste parole

    “LegaNord DEVE MORIRE prima possibile e nel modo +agonizzante.”

    ..ma semplicemente odio.
    Non e’ tollerabile.
    Buona Domenica.

  17. Jesolo è troppo lontana e decentrata per me…(abito a Massa Carrara) vorrei partecipare ma è un viaggio stressantissimo (verrei in treno) non ci sono soluzioni più geograficamente utili per tutti i popoli dell’arco alpino?
    per esempio Parma oppure Verona oppure Voghera oppure Piacenza oppure Padova oppure Bologna….purchè vicino ad una stazione ferroviaria…
    cosa ne pensanop gli altri?
    vb

    • semplicissimo organizzate una o +auto dalla Toscana.
      …oppure a rriva a Padova in treno.
      qualcuno ti darà sicuramente un passaggio.
      se nn trovi nessuno ti darò io uno “strappo” da Padova.
      SerenissimiSaluti

    • Le convention dovrebbero essere itineranti con organizzazione, cioè spese, a cura di chi ospita.
      L’Indipendenza ci dovrebbe mettere solo il know how organizzativo.

  18. LegaNord DEVE MORIRE prima possibile e nel modo +agonizzante.
    .
    imho penso che bisogna anticipare ASAP la convention di Jesolo.
    bisogna colpire subito, adesso che sono in rotta ed abbiamo
    tutti i riflettori addosso.
    oggi posto a tappeto questa priorità ASSOLUTA.
    SerenissimiSaluti

    • sei proprio un mona, l’odio non aiuta nesuno, la lega ha molti difetti e putroppo ha avuto dei capi molto dittatoriali, ricorda che la lega è grande ma tu da solo come serenissimi non riuscirete ad ottenere niente se non litighiamo ma pensiamo che uniti cambiando molte persone che fanno parte della lega e degli altri movimenti indipendisti, insieme, dobbiamo ribellarsi a questo stato itaglia-inetto
      Forse riusciremo ad avere le regioni autonome e indipendenti ma unite nel proseguio di una grande territorio la Padania. Bisogna finirla di odiarsi fra di noi, anzi l’unico da odiare è lo stato italiano e tutti i partiti, ricordati che per più di 50 avete votato DC, PC, PSI, che ci hanno mandato in rovina, dopo negli ultimi 20 anni non è che sia fatto meglio, ci abbiamo provato ma siamo stati invischiati da questo potere romano. Purtroppo roma distrugge le persone e vanno avanti solo i disonesti.
      Viva L’indipendenza dei popoli del nord, del veneto, del friuli, della lombardia, del piemonte, dell’emilia e della liguria e romagna. Io spero di vederti a jesolo e parlarne libera mente e pacificamente per il nostro futuro e dei nostri figli, e del proprio territorio.

      Sostenitore lega Nord
      Rinaldo Cometti

      • D’accordo con chi dice che bisogna dire basta alle divisioni. Credo anch’io, pur stra-deluso dalla Lega (i capi?), che molti (la maggioranza, credo) nel partito sono persone oneste intelletualmente e civilmente. Purtropo i capi, da Bossi a Maroni e chiunque stia in mezzo, hanno fatto l’errore (o forse era il loro piano) di romanizzarsi e diventare organici al sistema-Italia.

        A Jesolo si dovrebbe arrivare al postulato che obiettivo comune non è il federalismo (quando mai ce lo daranno? mica sono scemi) ma la semplice secessione, coi rischi che ciò comporta. (Anche se io credo che un ben organizzato sciopero fiscale basterebbe a portare le “parti” al tavolo negoziale – macchè carri armati, tengon tutti famiglia ‘sti italioti).

        Secessione dunque… Fatta questa, si riprenda pure a litigare se è meglio un governo “socialista” o “liberista” (rossi e neri, mguelfi e ghibellini). Ma solo dopo la secessione!

        GR

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Articoli recenti

error: Content is protected !!