mercoledì, Novembre 29, 2023
3.7 C
Milano

Fondatori: Gilberto Oneto, Leonardo Facco, Gianluca Marchi

Ecco il 103° segnale della ripresa: chiude la marzocchi, 120 dipendenti a casa

Da leggere

motodi LUIGI CORTINOVIS

Come spesso fa questa rubrica, vengono riportati all’attenzione i dati dell’economia reale, che si contrappongono ai numeri dell’economia farlocca e finanziaria (sostenuta dalle stampanti di Mario Draghi) che sono usi citare il ministro Padoan e il bamboccione Renzi. 

Di che parliamo oggi? “La Marzocchi,  storico marchio italiano di sospensioni nato nel 1949 a Zola Predosa in provincia di Bologna, chiuderà per sempre e 120 lavoratori perderanno il loro posto di lavoro. La notizia è di fine marzo, ma la conferma arriva solo un mese dopo attraverso un comunicato alle case produttrici di moto con cui il marchio emiliano collabora da anni. La dirigenza americana di Tenneco, che detiene dal 2008 la proprietà di Marzocchi, ha deciso di porre fine ad un storia quasi settantennale e a nulla è valso l’incontro coi sindacati del 14 aprile. Marzocchi non fornirà più le sue sospensioni alle due ruote a cui era legata, come ad esempio quelle di MV Agusta, presumibilmente dopo l’esaurimento delle scorte. La crisi ebbe iniziò già nel 2011 quando Marzocchi tagliò il suo personale, passando da 170 dipendenti a 120 e, negli anni seguenti, il conto è diventato sempre più rosso e, adesso, non c’è più possibilità di mantenere attiva l’attività del celebre produttore di sospensioni per moto. A settembre 2015 scade la cassa integrazione straordinaria e Tenneco non ha rinnovato il contratto di affitto dello stabilimento”.

Com’era quella che gli stranieri sarebbero arrivati alle frontiere con le valigie piene di soldi per investire in Italia?

- Advertisement -

Correlati

1 COMMENT

  1. Ma chi viene a investire in un sistema burrocratico con norme demenziali una giustizia lenta e inpacciata nel recupero del credito e una tassazione oltre il 70%??? Anzi se ne stanno andando a ganbe levate portandosi dietro marchi esperienza e brevetti. Per fortuna ce la luce in fondo al tunnel… io vedo solo un treno che arriva e uno alla volta soccomberemo. Amen

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Articoli recenti

error: Content is protected !!