OLIMPIADI 2026, TANTO IL CONTO LO PAGHERANNO I LOMBARDO-VENETI

di AMILCARE ALDRICH Le olimpiadi invernali del 2026 sono state assegnate al duo Milano-Cortina, purtroppo anche questa vittoria è in realtà una fregatura italiana a danno dei padani e basteranno alcune considerazioni logiche per dimostrarlo. Partiamo dal fatto che il governo italiano ha chiaramente detto da tempo che non intende investire un euro e che tutti i soldi li dovranno tirar fuori lombardi e veneti, ovvero le rispettive regioni e i privati che vorranno investire e rischiare del loro. In parole povere Roma dice “arrangiatevi”! Considerato che le Olimpiadi generano un ingente flusso di denaro viene da chiedersi perchè le regioni Lombardia e Veneto debbano arrangiarsi da sole ad affrontare la spesa e il rischio impresa, ma poi le tasse derivanti dall’olimpiade finiscano tutte a Roma, che a ben vedere sarà l’unica a vincere, come al solito. Infatti se le Olimpiadi non saranno un affare Milano e Venezia ci rimetteranno del loro, ma comunque vada Roma incasserà il suo balzello, insomma “arrangiatevi e pagatemi”! Però…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati
Print Friendly, PDF & Email
Rubriche PensieroLibero