OLTRE GATTERER, IN LOTTA CONTRO ROMA

di FRANCO CAGLIANI C’era una volta una galassia di piccoli movimenti indipendentisti, prima che sulla scena politica apparisse la Lega Nord. Movimenti locali, pressoché sconosciuti, a volte solo velleitari, ma tra di loro chi fece tornare d’attualità il diritto all’utodeterminazione fu proprio la storica Liga Veneta, che nel 1983 – ben prima di Umberto Bossi – fece eleggere un senatore ed un deputato. Gilberto Oneto conosceva molto bene quel mondo, era uno studioso di quei partiti e partitini. Inoltre, aveva un progetto che non è riuscito a portare a termine, prima di lasciarci: voleva scrivere un testo che si presentasse come la “continuazione allargata” del famoso libro, scritto dalla studioso Claus Gatterer “In Kampf gegen Rom” (“ In lotta contro Roma”). L’analisi fatta da Claus Gatterer dei movimenti autonomisti e delle minoranze padano-alpine è un lungo itinerario che attraversava i problemi delle nazionalità presenti nella monarchia asburgica, percorrendo tutta la Prima Guerra Mondiale, poi il Fascismo, il Nazismo e il Dopoguerra, fino al 1968. Gilberto…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati
Print Friendly, PDF & Email
Rubriche Indipendenze