di MATTEO CORSINI Dopo un anno dalla sua elezione a sindaco (“sindaca” per i boldrinisti) di Roma, Virginia Raggi ha risposto così a chi le chiedeva che voto si sarebbe data: “direi un sette e mezzo.” Non dubito che amministrare Roma sia arduo, e ciò è confermato dal fatto che i problemi continuano a restare…

PROTEZIONISMO E COMUNISMO, DUE FACCE DELLA STESSA MEDAGLIA

di FRÉDÉRIC BASTIAT Il Comunismo prende infatti una terza forma: fare intervenire lo Stato; assegnargli il compito di riequilibrare i profitti, equilibrare le ricchezze, prendendo dagli uni, senza alcun consenso, per dare agli altri, senza alcun compenso; assegnargli il compito di uguagliare attraverso la spoliazione, questo è certamente Comunismo. I metodi utilizzati dallo Stato a…

LE ILLUSIONI TRUFFALDINE DELLO STATO REDISTRIBUTORE

di CRISTIAN MERLO Quella del primato della politica, da intendersi quale strumento insostituibile per intercettare i bisogni e i desideri della gente, e quella dell’infallibilità delle sue attribuzioni miracolistiche, in ordine alla elaborazione di soluzioni per far fronte a quei bisogni e a quei desideri, sono “superstizioni” fortissimamente radicate nell’immaginario collettivo. I governati, nonostante tutto,…

di LEONARDO FACCO Penso di essere stato l’unico (o tra i pochissimi), nel bel mezzo della ridondante cagnara della stampa nazionale, a sostenere da sempre – e controcorrente – che il Movimento 5 Stelle non c’entra – e mai è c’entrato nulla in vero – con l’antipolitica. Ciononostante, l’ascesa del partito che di Grillo è…

di GIOVANNI BIRINDELLI Il Corriere della Sera definisce il Watergate “il caso politico più clamoroso di tutti i tempi”. Io non so quale sia stato il “caso politico” più “clamoroso” di tutti i tempi. In realtà non so nemmeno cosa il giornalista intenda coi termini “politico” e “clamoroso”. Quello che so, è che il fatto…

LO “STATO INNOVATORE” FA MOLTO COMODO AI PARASSITI

di MATTEO CORSINI Quando la madrina dello “Stato innovatore”, Mariana Mazzucato, torna nella sua terra d’origine, c’è sempre qualche collega domestico che fa da cassa di risonanza alle sue posizioni, basate sull’idea di fondo che senza lo Stato non ci sarebbe innovazione, quanto meno non allo stesso modo a cui abbiamo assistito nel corso del…

di LEONARDO FACCO Le frontiere sono presidiate, l’esercito di mastini di grigio vestiti – corroborato da altri quadrupedi annusatori di banconote – sta dando una mano a “combattere l’evasione”, che come disse Monti ha portato “l’Italia in stato di guerra”. Vero! Anzi, per dirla con Oppenheimer, la guerra è scoppiata da tempo: si combatte tra…

RONALDO EVASORE! ANCHE LA SPAGNA USA LA GOGNA FISCALE

di ALESSANDRO FUSILLO Cristiano Ronaldo evasore fiscale! Nella congerie di informazioni concernenti la lotta politica tra vecchi e nuovi partiti e la questione catalana, è passata quasi inosservata – tempo fa –  la notizia che la Agencia Tributaria spagnola (la locale Agenzia delle Entrate) ha pubblicato il primo elenco di (presunti) grandi evasori fiscali. La…

di GIANFRANCESCO RUGGERI Salvo errori ed omissioni, analizzando i dati elettorali mi pare di capire che i migliori risultati di “Loro” con Salvini siano il 6,91% preso a L’Aquila, circa 2.300 voti (dato parziale al momento in cui scirvo) e il 4,87% di Santeramo in Colle (Bari), dove il candidato sindaco arriva al 9%, perché…

di ALEKSANDER AUTINA Al recente Brussels Economic Forum, George Soros si è detto molto preoccupato per lo stato della democrazia in Polonia. Secondo il finanziere di origine ungherese, infatti, l’elezione nel 2015 del partito conservatore Diritto e Giustizia ha messo in pericolo il percorso di crescita sociale ed economica che il precedente governo filo-europeo aveva…

di REDAZIONE Le Monde pubblica una serie estiva, sugli ideologi della Silicon Valley. Peter Thiel è una delle personalità più ascoltate della Silicon Valley. Il suo percorso lo ha fatto diventare un modello per migliaia di imprenditori, che sognano di cambiare il mondo da quell’enclave Californiana. Questo americano, nato in Germania l’11 ottobre 1967, ha…

di PAOLO BERNARDINI Mi sono recato in pellegrinaggio a pregare sulla lapide di Federico Bastiat, in un giorno di sole estivo, tra torme di turisti, inclusi giovani americani che direttamente dalla spiaggia, seminudi, letteralmente coperti da asciugamani, facevano il loro ingresso in massa a San Luigi dei Francesi, nel cuore di una Roma presidiata, perché…

di LEONARDO FACCO Il mio amico Massimo Fini ha ragione e conferma quel che ho ripetuto in tanti anni, con riferimento al Fisco. Scrive Fini: “Effetto panico, così l’Isis ha già vinto. E’ riuscito a instillarci una tale paura che provvediamo noi a distruggerci da soli. Quanto è avvenuto in piazza San Carlo a Torino,…

di RYAN MCMAKEN In risposta all’annuncio dell’amministrazione Trump che si sarebbe ritirata dagli Accordi sul Clima di Parigi, alcuni dei suoi critici hanno dichiarato che chiunque ami la “scienza” avrebbe dovuto supportare l’accordo. Prevedibilmente, Neil deGrasse Tyson si è affrettato a dichiarare che Trump ha preso posizione in favore del ritiro perché la sua amministrazione…

di GUGLIELMO PIOMBINI In questa foto vediamo mille persone costrette a stare per un’ora con le mani in alto dentro Notre Dame, solo perché sul piazzale della chiesa c’era un islamico armato di martello. Da cosa è originata una scena così assurda? Dalla pretesa dello Stato di avere il monopolio assoluto della forza. In base…

di PAOLO L. BERNARDINI Giampaolo Romanato, docente all’Università di Padova, è uno storico attento e appassionato, autore di bellissimi volumi tra cui il L’Italia della vergogna nelle cronache di Adolfo Rossi (1857-1921) (Longo, Ravenna, 2010) e l’avvincente narrazione delle vicende di Daniele Comboni, L’Africa nera tra cristianesimo e Islam. L’esperienza di Daniele Comboni (Corbaccio, Milano,…

di LEONARDO FACCO Anche la Regione Lombardia ha firmato il decreto che porterà i suoi cittadini a votare – il 22 ottobre prossimo – per il referendum sull’autonomia, come accadrà anche in Veneto. Lasciamo da parte quali siano le implicazioni del voto, che non sono comunque secondarie (VEDI QUI), e consideriamo come positivo l’esercizio elettorale,…

di LEONARDO FACCO Come ha scritto Matt Ridley nel suo “Un ottimista razionale”, «gli economisti classici come Ricardo, Malthus e Stuart Mill non credevano che la crescita dovuta alla rivoluzione industriale sarebbe durata a lungo, perché a causa dei rendimenti decrescenti l’economia avrebbe raggiunto prima o poi uno stadio di stagnazione permanente. Questi economisti inglesi…

MERCATO? UNA REGOLA SEMPLICE PER UN MONDO COMPLESSO

di DON BOUDREAUX “Lascia che se ne occupi il mercato! Lascia che se ne occupi il mercato”! Non ti stanchi mai di ripetere sempre questa formula semplicistica”? Così si chiudeva la mail che ho ricevuto da un lettore. È vero che tutti quanti a volte siamo tentati di non approfondire le questioni complesse e cavarcela…

di LEONARDO FACCO* Il colpo di scena arrivò nel settembre del 1996, a Venezia. Il 15 settembre del 1996, Bossi dichiarò ufficialmente la “nascita della Padania”. Dopo essere stato a Pian del Re, sul Monviso, per riempire un’ampolla con l’acqua del “dio Po”, il “capo-druido” si presentò in laguna per festeggiare – con tanto di…

di GUGLIELMO PIOMBINI I giovani musulmani sono impazienti di sottomettere l’Europa, ma le loro azioni terroristiche sono un errore strategico, perché potrebbero suscitare la reazione degli europei (anche se finora non se ne vede traccia). Se gli islamisti non facessero nulla, l’Europa cadrebbe nelle loro mani come una pera matura grazie alla semplice sostituzione etnica…

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi