IL MURO DI BERLINO E I CALCINACCI BOLIVARIANI

di LEONARDO FACCO Nell’invito che l’associazione “Il dito nell’occhio” ha divulgato per convincervi a partecipare alla giornata di oggi, c’è una frasetta che mi ha ispirato, questa: “Può bastare un giorno per perdere la libertà e possono essere necessarie molte generazioni per riuscire a ottenerla di nuovo”. Oggi e fuori da qui, chi celebrerà il…

di PAOLO L. BERNARDINI Rileggendo a distanza di anni il magnifico libro di Norman Davies, “Vanished Kingdoms. The Rise and Fall of States and Nations”, del 2011, ritengo estremamente utile e vera la sua ricostruzione della storia italiana, dal 1033 al 1946, come storia non d’Italia, ma storia di uno stato dinastico che nasce nel…

di WILFRIED PREWO La proposta di riforma nel senso dell’autonomia personale non lacera la rete di sicurezza sociale. Pur essendo radicale, nel senso di affrontare il male alla radice – ossia abolendo lo Stato assistenziale – non taglia prestazioni e istituzioni. La riforma permette a ciascun individuo di trasformarsi da beneficiario passivo di diritti acquisiti…

di WILFRIED PREWO Poco più di un secolo fa Bismarck gettava le basi del moderno Stato assistenziale. Le pensioni, i sussidi di disoccupazione e l’assistenza sanitaria garantivano al neonato Stato nazionale tedesco stabilità sociale e politica, tenevano a bada il socialismo e si proponevano come il modello ideale per una società industriale in via di…

SCIOPERO, SERRATA E I DIRITTI INDIVIDUALI DEGLI ALTRI

di BRUNO LEONI* L’ostilità di certi ambienti, specie sindacali, contro la serrata è determinata d’altra parte, come già ho detto, dalle stesse ragioni che militerebbero, secondo gli stessi ambienti, in favore dello sciopero: la pretesa disparità contrattuale fra le parti. Se infatti si ammette che il datore di lavoro sia la parte più forte nel…

di PAOLO L. BERNARDINI Non si è parlato molto in Italia della morte di uno dei principali antropologi americani, Napoleon Chagnon – molto americano non ostante il nome così francese – ma la sua storia è emblematica di tutto un mondo “politicamente corretto” che ha ormai invaso l’accademia americana – forse in misura maggiore rispetto…

di LEONARDO FACCO Cosa è mai il totalitarismo? Prendo la definizione che dà la Treccani e tra parentesi ci aggiungo del mio per renderla calzante all’Italia: si tratta di un sistema politico autoritario, in cui tutti i poteri sono concentrati in un partito unico (della gabella), nel suo capo o in un ristretto gruppo dirigente…

di BRUNO LEONI II monopolio imposto dal sovrano, o “monopolio legale” è l’unico tipo di monopolio definibile in modo rigoroso, e distinguibile in modo non equivoco da altri tipi di rapporto fra produttori e consumatori di beni. La lotta contro i monopoli è cominciata nell’età moderna come lotta contro il sovrano, o meglio contro gli…

di ALFREDO SERRA “Molto tempo fa, nell’antica Cina, i pavoni dominavano la città, perché avevano inventato i fuochi d’artificio. Ma ciò che ha portato colore e gioia ha portato anche oscurità e distruzione. (Anonimo, XVII secolo) In una lettera ai suoi genitori della Sierra Maestra, Ernesto Guevara ha detto loro addio: “Vi ricordo e vi…

di LEONARDO FACCO Sul MiglioVerde non abbiamo mai lesinato pesanti critiche all’Unione europea, definendola null’altro che il tentativo di plasmare un “Super-Leviatano” con la missione di controllarci tutti e di espropriarci di quanto più possibile. Personalmente, come editore e come giornalista, sostengo questa tesi dagli Anni Novanta. E in quegli anni, anche tra i liberali…

di GUGLIELMO PIOMBINI La casa editrice Tramedoro e la Libreria del Ponte sono liete di annunciare la prossima uscita del nuovo libro di Leonardo Facco, Il Muro di Berlino e i suoi calcinacci. Il 9 novembre 2019 cade il trentennale di uno degli avvenimenti decisivi del XX secolo: il crollo dei regimi comunisti nell’Europa orientale,…

NULLA HA FATTO PIÙ DEL CAPITALISMO PER MIGLIORE LA VITA DEI POVERI

di STEVEN HORWITZ I critici spesso accusano i mercati e il capitalismo di rendere peggiore la vita ai poveri. Questo ritornello è certamente comune nei consessi del mondo accademico di sinistra, così come nei circoli intellettuali più ampi. Ma come tante altre critiche al capitalismo, queste ignorano i reali e molto disponibili fatti della storia.…

CONFEDERATI RAZZISTI? LEGGETE ANCHE QUEL CHE AFFERMAVA LINCOLN!

di PHILIP LEIGH Pochi storici importanti esprimono, attualmente, eventuali obiezioni non qualificate circa la distruzione dei monumenti confederati. I più tolleranti tra loro, invece, suggeriscono che la memoria dovrebbe rimanere ma con nuove iscrizioni esplicative che offrano un “contesto”, una parola in codice che semplifica: Sud = Cattivo, Nord = Buono. Si consideri, ad esempio,…

di RICHARD M. EBELING Viviamo sempre più in una nuova “era oscura” di ignoranza economica e persino stupidità. Poche cose esemplificano questa tendenza tanto quanto la richiesta di imporre il controllo dei prezzi sulle interazioni di un’infinità di persone nel mercato, sulla domanda e sull’offerta. Esistono poche politiche interventiste del governo che possano interrompere, distorcere…

di LEONARDO FACCO In Cile, nemmeno l’intervento dei militari (che ha portato i giornalai italici a scrivere di un ritorno di Pinochet) è riuscito a placare la “rabbia popolare” innescata dall’aumento dei prezzi dei biglietti della metropolitana. Ad oggi, sono 3 i morti registrati e decine le stazioni della metro vandalizzate. Davanti alla guerriglia nella…

di DANIEL J. SANCHEZ Nel 2013, l’opinione pubblica americana e britannica ha detto “Cavoli, no!” ai piani per bombardare e cambiare regime in Siria, facendo perdere slancio alla marcia verso la guerra. Si trattava di una certa stanchezza causata dal dopoguerra irakeno. Poi, però, nell’Agosto del 2014, molti cuori sono stati toccati dalla sofferenza di…

di PAOLO L. BERNARDINI Federico Ozanam. Per molti, il nome dell’elegante via nel cuore di Monteverde Nuovo, a Roma. E nient’altro. Per fortuna, il secondo centenario della nascita di Frédéric Antoine Ozanam (1813 – 1853), Beato (la beatificazione si deve a Papa Giovanni Paolo II, ed è del 1997), ha portato ad una serie di…

di LEONARDO FACCO Diego Fusaro, alias Fuffaro, il filosofo della supercazzola marxista con scappellamento a destra del sovranismo, inanella affermazioni demenziali quotidianamente. Tra le ultime, non si può non annoverare questa: “L’evasione è un crimine solo per i piccoli bottegai, nessuno tocca le multinazionali”. Par di sentire la “Vox” di una masnada di beoti, apologeti…

CATALUNYA: COME CONDANNARE LIBERTA’ E DEMOCRAZIA

di GIANLUCA MARCHI* E’ un attacco frontale alla Libertà, alla Democrazia, alle Idee sostenute e diffuse senza un solo atto di violenza. Parliamo della sentenza comunicata stamattina dal Tribunale Supremo del Regno di Spagna, che ha condannato per sedizione i dodici politici e leader indipendentisti catalani, da mesi sotto processo e nove dei quali in…

di LEONARDO FACCO Piazza Pulita è quel programma di propaganda politica – che qualcuno cerca di spacciare per giornalismo obbiettivo e d’inchiesta – condotto da uno dei migliori discepoli di Michele Santoro, che è passato alla storia della disinformatzia come “servitore del popolo e divulgatore di comunismo”, anziché di notizie. Piazza Pulita, tanto per dimostrarvi…

di JAVIER MILEI Domenica scorsa, durante il programma serale “Debo Decir” di Luis Novaresio, c’è stata un’accesa discussione sull’immigrazione e sull’uso dei beni che lo Stato mette a disposizione “gratuitamente” (che è una brutale fallacia perché nulla è gratuito e qualcuno deve pagare) per gli stranieri. Naturalmente, da un lato, c’erano i “progressisti” (coloro che…

error: Content is protected !!