SERVIVA UN FILM PER SPIEGARE ROBIN HOOD AGLI STATALISTI

di IGNACIO M. GARCIA MEDINA La versione di Ridley Scott del 2010, in cui Russell Crowe interpreta il leggendario arciere mi è sembrata, dall’inizio alla fine (o almeno fino al penultimo minuto), un film con un messaggio libertario molto chiaro. La prima cosa che deve essere gradita e sottolineata è che il personaggio viene spogliato…

di POLO L. BERNARDINI Temo che a molti libertari, liberali classici e indipendentisti, ma anche a moltissimi cittadini senza particolare orientamento ideologico, sia da tempo sorto un tragico sospetto. La Flax Tax sbandierata con aliquote da capogiro, un vero, e potenzialmente positivissimo, choc fiscale, non sarà mica lontana parente, nel regno delle Chimere, della Padania…

di LEONARDO FACCO “Il carico fiscale italiano, comprensivo di tasse, imposte e addizionali è totalmente sproporzionato rispetto ai redditi delle famiglie italiane. Pagando ogni sorta di contributo e tributo, restano 500 euro al mese su un reddito pari a 18 mila euro l’anno e con queste 500 euro ci si dovrebbe fare la spesa, pagare…

di GIANLUCA MARCHI La notizia è di qualche giorno fa e l’avete letta qui sul MiglioVerde: la procura di Rovigo ha fatto ricorso in Cassazione contro la sentenza del Gup dello stesso Tribunale che aveva stabilito il non doversi procedere nei confronti di gran parte dei 48 indipendentisti indagati e accusati di “terrorismo” per la…

LA PIETRA AL COLLO DELLO STATO ASSISTENZIALE

di WILFRIED PREWO Poco più di un secolo fa Bismarck gettava le basi del moderno Stato assistenziale. Le pensioni, i sussidi di disoccupazione e l’assistenza sanitaria garantivano al neonato Stato nazionale tedesco stabilità sociale e politica, tenevano a bada il socialismo e si proponevano come il modello ideale per una società industriale in via di…

BERGOGLIO NEGA L’IMPORTANZA MORALE DELLA LIBERTÀ ECONOMICA

di WILHELM RÖPKE* Uno dei più pericolosi errori del nostro tempo è di credere che la libertà economica e la società che è basata su di essa non siano compatibili con le esigenze di un atteggiamento rigorosamente cristiano. Questa stravagante credenza è la causa di un fatto ben conosciuto, comune al vecchio e al nuovo…

di ALBERTO BENAGAS LYNCH Dopo aver preso atto di tutti gli sforzi compiuti nel regime sovietico e in quello nazionalsocialista, e loro equivalenti, per avere una rete di controllo fondata su forti lealtà essi devono coprire quasi ogni livello e attività immaginabile. Si tratta di un sistema fondato su denunce e punizioni immutabili, un’organizzazione militarizzata…

LA RAI E IL GOVERNO DEL (NON) CAMBIAMENTO

di MATTEO CORSINI Come (non) cambiano le cose ai tempi del governo del cambiamento. Prendete Luigi Di Maio, il quale a proposito della Rai ha detto: “L’idea di vendere due reti della Rai era nel programma del Movimento del 2009. Poi negli anni, soprattutto entrando in commissione di vigilanza, ci siamo resi conto che prima…

SE L’ITALIA È A PEZZI LO È PER PROPRIA NATURA

di SERGIO SALVI L’Italia (o, meglio, l’idea dell’Italia) proprio non “tiene”. Da qualsiasi parte la si sbirci, ci vengono incontro crepe, spiragli, varchi, addirittura voragini. Eugenio Montale diceva della storia che “non si snoda/come una catena/di anelli ininterrotta./In ogni caso/molti anelli non tengono”. Forse la storia non esiste. È soltanto una costruzione (abusiva) degli storici.…

LE 10 BUFALE PIÙ GETTONATE IN TEMPI DI ELEZIONI

Poche ore fa, ci ha lasciato Mauro Meneghini, amico del MiglioVerde, collaboratore e libertario tutto d’un pezzo. Pubblichiamo qui uno dei suoi articoli per ricordare quel che era e come la pensava. Che la terra ti sia lieve, caro amico! (Redazione) di MAURO MENEGHINI Questo breve saggio è un vaccino per non perdere la bussola…

di JEFF DEIST Il Colonello Lawrence Wilkerson, durante una conferenza al Ron Paul Institute lo scorso weekend, ha previsto che le truppe americane resteranno in Afghanistan altri 50 anni – proprio come è accaduto in Germania e in Corea. Ha anche definito la campagna in atto in Yemen con il supporto degli Stati Uniti la…

di REDAZIONE È il bicentenario della nascita di Karl Marx. L’eredità di questo tedesco di origine ebraica, un terrorista sovversivo in gioventù e un attivista propagandista e politico nella sua maturità, non avrebbe potuto essere più dannosa. Le idee che lo hanno reso famoso erano profondamente sbagliate. Il valore dei beni e dei servizi non…

di PAOLO L. BERNARDINI Il caso, ed una serie di circostanze singolari, mi hanno portato da Youngstown, Ohio, attraverso l’Indiana, a Chicago in un giorno di fine d’estate. Ho avuto modo di fermarmi abbastanza per apprezzare, ancora una volta, l’immensa contraddizione degli USA, paese della libertà che certe volte mi pare abitato da 330 milioni…

di LEONARDO FACCO Uber, ahinoi, è contrastata dai taxisti di mezzo mondo. In Italia, abbiamo assistito non solo a scioperi dei taxisti contro l’innovazione di Kalanick e Camp, ma addirittura all’aggressione nei confronti di chi aveva liberamente aderito al nuovo servizio, offerto tramite una Applicazione su smartphone. Partiamo da un a priori: tutti i settori,…

di WALTER BLOCK In un momento in cui il principale artefice di tutti i nostri mali sembra essere lo speculatore, riportiamo un passo del libro “Difendere l’indifendibile” (di cui è uscito anche il secondo capitolo recentemente) di Walter Block, economista libertario formatosi alla Columbia University, che spiega come invece lo speculatore debba essere considerato un…

di KRISTIAN NIEMIETZ Il socialismo è particolarmente in voga. Coloro che ci dicono di smettere di ossessionarci per i fallimenti passati del socialismo, ora ci raccontano di cominciare ad entusiasmarci per il suo potenziale futuro sono quasi diventate un nuovo mantra. Ad esempio, Bhaskhar Sunkara, il fondatore della rivista Jacobin, ha recentemente scritto un articolo…

di MARCO LIBERTÀ Fino alla metà degli anni ’60, in USA ogni scuola aveva il suo campionato di tiro a segno e una classe di maneggio e sicurezza delle armi, anche per i bambini. La mentalità riguardo le armi era molto più aperta e grazie a tale cultura c’erano meno incidenti. Fino alla seconda metà…

di T. J. ROBERTS La recente espulsione di Alex Jones da Facebook, Apple, Google, Spotify, e molti altri social media ha sollevato le proteste di molte persone. Ora più che mai, le persone stanno chiedendo al governo di obbligare internet ad essere una piattaforma neutrale, obbligando le piattaforme indipendenti a non fare uso della propria…

ECCO DOVE SI ANNIDA IL POTERE DELLA NEOLINGUA

di LEONARDO FACCO La neolingua è uno strumento democratico, molto democratico per perpetuare il potere di una casa che aspira a diventare un regime vero e proprio. Dove si annida la neolingua? Clicca il pulsante giallo e ascolta questo episodio.…

di LEONARDO FACCO «Dimenticate che la democrazia sia in grado di riformare sé stessa». Sono parole di Hans Hermann Hoppe, filosofo, economista, allievo di Rothbard, che lo ha scritto e detto in tutti i modi. Oggi, Hoppe vive in Turchia, proprio nel paese in cui il suo verbo diventa profezia, vista la vittoria di Erdogan…

di PASCAL SALIN Una delle giustificazioni più correntemente accettate dall’interventismo statalistico consiste nel dire che esistono dei “beni pubblici”, cioè dei beni per i quali c’è una non-esclusione (non si può escludere qualcuno dall’utilizzo del bene una volta che questo è prodotto) e una non rivalità (il fatto che un individuo tragga dei benefici da…

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi