di REDAZIONE (Sottotitolato in italiano)…

di RYAN MCMACKEN In un articolo della scorsa settimana sul Financial Times, Richard Milne ha esaminato la questione del “dissenso” svedese quando si trattava di risposte politiche alla diffusione del covid-19. L’articolo è essenzialmente un pezzo per screditare il successo della Svezia, contenente tutte le solite accuse per mostrare la nazione scandinava come un’irresponsabile anomalia.…

di LUDWIG VON MISES Il capitalismo e il socialismo sono due modelli distinti di organizzazione sociale. Controllo privato dei mezzi di produzione e controllo pubblico sono nozioni contraddittorie e non solamente nozioni contrarie. Non esiste una cosa come l’economia mista, un sistema che starebbe a mezza strada tra il capitalismo e il socialismo. Coloro che…

COVID, ANCORA UNA PERICOLOSA ESCALATION IDEOLOGICA

di AURELIO MUSTACCIUOLI* La gestione di questa pandemia sta mostrando due gravissime mancanze: 1. L’incapacità di implementare procedure volte ad appiattire la curva dei contagi che non siano il poco efficace lockdown (sconsigliato anche dall’OMS a questo livello di diffusione del virus). Locdown di cui si sovrastimano i benefici sanitari e si sottostimano i danni…

di GUGLIELMO PIOMBINI Il Trattato di Economia Politica di Jean-Baptiste Say (1767-1832) è stato uno dei più influenti testi d’economia nell’Europa continentale e negli Stati Uniti durante la prima metà del XIX secolo. Secondo Murray N. Rothbard quest’opera è superiore a La ricchezza delle nazioni di Adam Smith sia nella forma sia nel contenuto. La…

di HANNAH COX In un comizio di questa settimana, il presidente Donald J. Trump ha ripetuto la sua promessa di estendere la libera scelta della scuola (school choice) ad ogni bambino se rieletto. Non ho né voglio figli. E no, non cambierò idea – anche da bambina mi piaceva a malapena stare con gli altri…

PER LO STATO DEPREDARE GLI ALTRI È DEL TUTTO LEGALE

di LEW ROCKWELL Lo Stato, piuttosto, è un’istituzione parassitaria che vive sulle spalle dei suoi soggetti, nascondendo la sua natura anti-sociale e predatoria sotto una patina di interessi-pubblici. Come disse Oppenheimer, esso è l’organizzazione del mezzo politico per il conseguimento della ricchezza. “Lo Stato”, scrisse Rothbard, è quell’organizzazione, presente in società, che cerca di mantenere…

di LIPTON MATTHEWS Di estremo interesse per molti nel mondo accademico è l’impatto dell’imperialismo occidentale sulle ex colonie. Esplorare le implicazioni dell’egemonia occidentale è diventato un’industria. C’è una pletora di studi che esamina i retaggi coloniali nei paesi in via di sviluppo. Ad esempio, illustri studiosi come James Robinson e Daron Acemoglu fanno risalire il…

LO STATO ESORCISTA E LA SOCIETÀ APERTA (Seconda parte)

di VINCENZINO CARAMELLI Se l’attribuzione del monopolio della forza ad un soggetto nell’ambito di un gruppo sociale, comunque costituitosi, configuri già la nascita dello “stato” è problema che presuppone una definizione precisa dello stato e che verrà deliberatamente evitato in questa sede in quanto porterebbe troppo lontano. Molto grossolanamente considereremo, pertanto, come esistente lo stato…

“POTETE SEMPRE ANDARVENE”, USANO RIPETERE GLI STATALISTI

di DANIEL KRAWSIZ Alle persone viene insegnato fin dalla più tenera età a non mettere in discussione la natura dello stato in cui sono nati, sia essa una dittatura o una democrazia, e a denunciare coloro che cercano inutilmente di ribellarsi. “Potete sempre andarvene!” sogliono ripetere gli statalisti. Prima di tutto, questo non è sempre…

LO STATO ESORCISTA E LA SOCIETA’ APERTA (Parte Prima)

di VINCENZINO CARAMELLI Il dibattito, sempre vivo ed attuale, sui compiti e sui limiti all’intervento pubblico nella società contemporanea, tende peraltro ad essere condizionato dal fatto che l’analisi sulla natura dello stato da tempo ha focalizzato l’attenzione quasi esclusivamente sulle caratteristiche dello “stato moderno” – per di più, nella sola variante affermatasi in Occidente –…

KARL MARX, COLUI CHE HA INVENTATO L’ODIO SOCIALE SISTEMATICO

di REDAZIONE È il bicentenario della nascita di Karl Marx. L’eredità di questo tedesco di origine ebraica, un terrorista sovversivo in gioventù e un attivista propagandista e politico nella sua maturità, non avrebbe potuto essere più dannosa. Le idee che lo hanno reso famoso erano profondamente sbagliate. Il valore dei beni e dei servizi non…

di PIETRO AGRIESTI Sull’onda del coronavirus l’Italia si allontana sempre più dalla liberal democrazia, dalla libertà individuale, dal libero mercato (era già lontanissima, dico si allontana ancora di più), per un sistema di economia dirigista, un’economia di comando, fortemente centralista, che potremmo paragonare all’economia fascista per stare alla nostra storia o a quella venezuelana per…

di JON MILTIMORE I funzionari del governo in Svezia hanno annunciato questa settimana che il governo prevede di mantenere le sue blande restrizioni sui raduni “per almeno un altro anno” per mitigare la diffusione di COVID-19. A differenza della maggior parte degli altri paesi europei e delle nazioni di tutto il mondo, la Svezia ha…

di KIT KNIGHTLY L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha finalmente confermato quello che noi (e molti esperti e studi) diciamo da mesi: il coronavirus non è più mortale o pericoloso dell’influenza stagionale. I vertici dell’OMS hanno fatto questo annuncio durante una sessione speciale del consiglio esecutivo di 34 membri dell’OMS lunedì 5 ottobre, è solo che…

di GARY D. BARNETT Affinché la bruttezza e il male conquistino la bellezza, la prima bellezza deve essere resa brutta e cattiva. Se la bellezza è temuta, se è rappresentata come una minaccia per la vita, allora una manipolazione intenzionale della mente umana e della psiche può causare una fuga dalla bellezza in modo da…

di JEFFREY A. TUCKER Ogni ideologia politica si fonda su tre elementi: una visione dell’inferno con un nemico che deve essere schiacciato, una visione di un mondo perfetto e un piano per la transizione dall’uno all’altro sistema. I mezzi di transizione di solito implicano l’acquisizione e il dispiegamento dello strumento più potente della società: lo…

di JOHN PILGER Ho assistito al processo per l’estradizione di Julian Assange a Londra. Ha parlato con Timothy Erik Ström della rivista Arena, Australia: D: Avendo assistito in prima persona al processo di Julian Assange, puoi descrivere l’atmosfera prevalente in tribunale? L’atmosfera che si respirava era scioccante. Lo dico senza esitazione. Mi sono seduto in…

di RON PAUL In Unione Sovietica era vietato contestare la saggezza della “linea del partito”. Questo perché il comunismo marxiano era visto come la progressione scientificamente inevitabile dell’umanità. Per Marx e Lenin, la “scienza era questione risolta”. Pertanto chiunque si pronunciasse contro “la scienza” del sistema sovietico stava agendo in malafede; Voleva la distruzione; voleva…

COVID, ECCO COME SI COSTRUISCE UNA NOTIZIA FALSA E TERRORISTICA

di FAUSTO DEMETRIO Vediamo un po’ come si costruisce una notizia falsa: – Si utilizza un ente governativo per diffondere una notizia; – Si utilizzano i dati raccolti da un istituto rinomato; – Si utilizza un campione non rappresentativo fino a distorcere la realtà e farla apparire completamente l’opposto; – Si utilizzano gli organi di…

di RON PAUL È pericoloso rivelare la verità sulle cose illegali e immorali che il nostro governo fa con i nostri soldi e in nostro nome, e la guerra ai giornalisti che osano rivelare tali verità è un affare assolutamente bipartisan. Basta chiedere al fondatore di Wikileaks, Julian Assange, che è stato perseguito senza sosta…

error: Content is protected !!