di VERONIQUE DE RUGY Recentemente ho partecipato a un’audizione al Senato sulle politiche implementate con il CARES act. Testimoni e membri del Congresso hanno dedicato molto tempo a lodare il valore della vigilanza sul governo e ad affermare il loro desiderio di maggiore trasparenza. Anch’io sono una grande fan della trasparenza e della vigilanza. Inoltre,…

IL FISCO È SFRUTTAMENTO DEL POPOLO ELEVATO A SISTEMA

di MAX NORDAU L’anarchia, l’assenza di governo è una fisima di cervelli confusi e incapaci a considerare attentamente le cose. Quando due uomini cominciano a convivere stabilmente, si forma subito fra loro un governo, sorgono cioè fra loro certe forme di rapporti e regole di convivenza, certe convenienze e sottintesi. La condizione del genere umano…

di FRANCOIS RENÉ RIDEAU La sicurezza, o piuttosto l’insicurezza, è un tema che ritorna frequentemente d’attualità in Francia, in Gran Bretagna, come sicuramente altrove in Europa e nel mondo. In Francia, in ogni caso, il sentimento di crescente insicurezza è così forte nell’opinione pubblica, che la sicurezza è divenuto un tema ripreso universalmente da tutti…

DALLA PANDEMIA AL TOTALITARISMO IN SETTE MOSSE

di ROSEMARY FREI Come se fosse stato pianificato in anticipo, miliardi di persone in tutto il mondo sono costrette passo dopo passo a calarsi in un modo di vivere radicalmente diverso, che implica un diverso modo di vivere e meno libertà personale, fisica e finanziaria. Ecco il modello per la realizzazione di questo progetto. PRIMA…

di GUGLIELMO PIOMBINI* Dal comunismo all’ambientalismo L’ecologismo radicale costituisce una minaccia contro l’uomo? Sicuramente sì, ma non si tratta di una minaccia nuova, dato che rappresenta la prosecuzione in forma diversa della lotta ingaggiata nel XX secolo dal socialismo contro l’economia di mercato. Dopo il crollo disastroso dei regimi comunisti tra la fine degli anni…

di JON MILTIMORE La Danimarca vanta uno dei tassi di mortalità COVID-19 più bassi al mondo. Al 4 agosto, i danesi hanno avuto 616 decessi da COVID-19, secondo i dati dell’Università Johns Hopkins. È meno di un terzo del numero di danesi che muoiono annualmente di polmonite o di influenza. Nonostante questo successo, i leader…

di GIUSEPPE GAGLIANO Il diretto successore del totalitarismo giacobino sarà  Filippo Buonarroti  fra i più autorevoli intellettuali-rivoluzionari ; infatti la creazione della Società di Maestri Sublimi Perfetti rappresenta un esempio chiaro di organizzazione terroristica ante- litteram. Accanto a Filippo Buonarroti anche la figura di Auguste Blanqui rappresenta un esempio evidente di intellettuale militante antagonista: l’autore…

di CENE SHARP Per incrementare le possibilità di successo, i leader della resistenza dovranno elaborare un piano di azione completo e in grado di dare forza alla popolazione sofferente, di indebolire e infine distruggere la dittatura, e costruire una democrazia solida. Per raggiungere tali obiettivi è necessario disporre di un’accurata stima della situazione e delle…

PER GRAMSCI SOLO IL COMUNISMO È TOTALITARISMO VERO

di GIUSEPPE GAGLIANO* È indiscutibile che Antonio Gramsci fosse pienamente consapevole di come il conseguimento dell’egemonia politica e culturale comunista fosse possibile nell’ambito laico soltanto abbattendo la dittatura crociana-e quindi quella liberale-sostituendola con quella comunista. Una delle condizioni perché questo progetto egemonico prendesse concretezza era la compiuta elaborazione di un’ideologia totalitaria e la sua realizzazione.…

È QUANTOMENO GROTTESCO IDOLATRARE UNA BANDIERA

di MURRAY N. ROTHBARD L’isteria sta investendo il Paese circa il presunto onore della bandiera americana, e in tutto il Paese, lo Stato, e i legislatori federali sono in competizione tra loro nel proporre punizioni sempre più rigide per l’alto crimine della profanazione. Spioni desiderosi di scovare qualsiasi maldestro uso della stoffa della bandiera per…

di RUSS BANGS “Si è spesso osservato che il terrore può regnare sulle persone in modo assoluto solo se queste sono isolate e poste una contro l’altra e che quindi una delle preoccupazioni principali del governo tirannico è di raggiungere questo isolamento. L’isolamento può essere l’inizio del terrore, è certamente il suo terreno più fertile,…

di BRAD SPANGLER Il termine, in effetti, evoca giustamente immagini di tiranni sanguinari e di loro apologeti – dai campi di sterminio in Cambogia al massacro della Foresta di Katyn, dai patiti dello stato che chiedono più potere per il governo al fine di “combattere la povertà”, ai nipoti bastardi dell’ideologia di Trotsky che oggi…

di THOMAS DiLORENZO Le famiglie dei ragazzi in età universitaria si stanno finalmente rendendo conto della truffa marxista insita nel politicamente corretto. Grida e accuse di “insensibilità” si alzano ogni volta che un oratore conservatore o libertario appare da qualche parte nei pressi di un campus universitario; si allestiscono “stanze rifugio” dotate di Pongo, musica…

di ANDRÉS VACCA Il Dr. Risch ha scritto in un articolo di NewsWeek che quando l’idrossiclorochina viene somministrata precocemente ad un paziente malato di virus Covid-19, prima che il virus abbia avuto il tempo di moltiplicarsi e finire fuori controllo, si è dimostrata altamente efficace, soprattutto se somministrata in combinazione con alcuni antibiotici come l’azitromicina…

di DANIEL AJAMAN L’anno 2020 non sta passando tranquillamente. Assistiamo a eventi impensabili solo qualche mese fa: mantieni la distanza antisociale, indossa una maschera quando entri in una banca, segui le frecce sul pavimento del supermercato, tutti gli eventi sportivi annullati, l’homeschooling – anche per gli studenti universitari – sono approvati da ogni governo e…

di THOMAS DILORENZO Un articolo del 27 luglio 2019 sul Washington Post di Gillian Brockell è stato intitolato “Sai a chi piaceva Karl Marx? No, non AOC. Abraham Lincoln”. Dopo le celebrazioni del New York Times del 2017 per il centenario della Rivoluzione bolscevica in Russia, il Eashington Post ha fatto la sua parte per…

URGE RISCATTARE LA RIVOLUZIONE INDUSTRIALE

di WENDY MCELROY Un mito distruttivo circonda il capitalismo laissez-faire. È l’idea erronea che il libero mercato danneggi i più “vulnerabili” all’interno della società; in particolare, si dice che danneggi le donne e i bambini sfruttando crudelmente il loro lavoro. È vero il contrario. Il laissez-faire offre proprio quell’elemento di cui i più vulnerabili hanno…

SENZA LIBERTÀ DAL FISCO NON C’È LIBERTÀ

di LEONARDO FACCO Ciò a cui stiamo assistendo oggi (ma non solo da oggi, come vado avvertendo almeno dalla metà della prima decade del millennio), che è già, peraltro, in buona parte realtà, è la creazione di un inferno fiscale mondiale senza eguali. Le critiche all’Olanda intesa come “Paradiso fiscale” (una menzogna assoluta, corroborata da…

di LLEWELLYN H. ROCKWELL JR.  La logica del mercato si basa sulla onnipresente e gloriosa diseguaglianza dell’uomo. Non esistono due persone che abbiano scale di valori, talenti, o ambizioni identici. È questa radicale disuguaglianza, e la libertà di scegliere il proprio posto nella vita, che rende possibile la divisione del lavoro e lo scambio. Attraverso…

GLI AMBIENTALISTI VIRTUOSI COI SOLDI DEGLI ALTRI

di MATTEO CORSINI Da amante della auto classiche, non sono mai stato ammaliato dalla retorica che circonda i veicoli a batterie, nonostante siano da qualche anno un must del politically correct di stampo sinistrorso. Anzi, a maggior ragione per questo. Ovviamente i gusti sono individuali, per cui ognuno è libero di preferire le auto elettriche.…

di MICHAEL NOVAK Nella sfera economica in particolare, ma non solo in essa, i cittadini non devono indietreggiare o attendere che siano gli “altri” o lo Stato a fornire i beni e i servizi necessari al miglioramento delle condizioni di vita, ma devono mettere in atto le proprie facoltà di analisi, comprensione e organizzazione per…

error: Content is protected !!