STANISLAW LEM, LA FORZA DELLA FANTASCIENZA CONTRO LA STUPIDITÀ DEL SOCIALISMO

di LAWRENCE W. REED Lo scrittore polacco di fantascienza Stanislaw Lem (1921-2006) “ha profeticamente dissezionato gli sconsiderati sforzi del XX secolo per creare utopie soffocando l’individualità e le libertà economiche”. Così ha detto il critico culturale Bruce Edward Walker. Lem era meglio conosciuto a livello internazionale come autore del classico Solaris – due volte adattato per il grande schermo – ma la maggior parte della sua narrativa conteneva allegorie dannose contro la soppressione dello spirito umano. Lem è al primo posto nel pantheon polacco di pensatori e dissidenti indipendenti, qualsiasi lista dei quali sarebbe lunga e riguardevole. Il ruolo storico della Polonia nello sradicamento dell’impero sovietico è stato di importanza fondamentale. E mentre i leader mondiali da Papa Giovanni Paolo II a Ronald Reagan a Margaret Thatcher hanno giocato un ruolo, l’audacia della resistenza locale è fino ad oggi una storia ancora sottovalutata. Nel novembre del 1986, ho trascorso quasi due settimane in Polonia con la resistenza sotterranea anticomunista. Accadeva cinque anni dopo che il…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati
Print Friendly, PDF & Email
Rubriche ControPotere