BASTA DENIGRARE LE SOCIETÀ OCCIDENTALI. LA LIBERTÀ HA ORIGINI EUROPEE

di LIPTON MATTHEWS Di estremo interesse per molti nel mondo accademico è l’impatto dell’imperialismo occidentale sulle ex colonie. Esplorare le implicazioni dell’egemonia occidentale è diventato un’industria. C’è una pletora di studi che esamina i retaggi coloniali nei paesi in via di sviluppo. Ad esempio, illustri studiosi come James Robinson e Daron Acemoglu fanno risalire il sottosviluppo di alcuni paesi ai retaggi istituzionali del colonialismo. La storia plasma il futuro, quindi non dovremmo mai suggerire che esaminare gli effetti del colonialismo occidentale sia un obiettivo sbagliato. Ma il fascino delle gesta occidentali è piuttosto strano. Ascoltando alcuni commentatori, si potrebbe pensare che solo i bianchi hanno costruito imperi. Per esempio, Nikole Hannah Jones in una lettera scritta da studente universitaria dimostra perfettamente questa mentalità diffusa anche tra gli adulti istruiti: “La razza bianca è il più grande assassino, stupratore, saccheggiatore e ladro del mondo moderno….Gli europei hanno colonizzato e distrutto la popolazione indigena di ogni continente di questo pianeta. Hanno commesso genocidi contro culture che non…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati
Rubriche ControPotere