ECCO PERCHÈ IL LOCKDOWN È IMMORALE, ILLEGALE E INEFFICACE

Condividi su MeWe: liberi articoli su liberi social!

di IRA KATZ Bloccare una nazione per prevenire la diffusione di una malattia infettiva è un intervento medico mai tentato nella storia del mondo prima del 2020, ciononostante quasi immediatamente applicato in gran parte del mondo. Questa osservazione da sola merita di essere approfondita. Di seguito vi spiegherò, anche considerando tali scelte dal punto di vista sanitario, che i blocchi sono immorali, illegali e inefficaci. Immorale L’immoralità dei blocchi è evidente da molte prospettive (come spiega il principio di non aggressione dei libertari). Qui mi concentrerò sui dieci punti del Codice di Norimberga per l’etica medica, sviluppati sulla scia dei crimini nazisti durante la seconda guerra mondiale. L’elenco a seguire è stilato in termini di un esperimento medico, ma come sottinteso in precedenza siamo tutti cavie ora. Il consenso volontario dell’individuo è assolutamente essenziale. L’esperimento dovrebbe essere tale da produrre risultati fruttuosi per il bene della società, non procurabili con altri metodi o mezzi di studio, e di natura non casuale e non necessaria. L’esperimento dovrebbe essere progettato…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati
Condividi su MeWe: liberi articoli su liberi social!
Rubriche ControPotere