MARONI: DOPO IL REFERENDUM CHIEDERÒ LO STATUTO SPECIALE PER LA LOMBARDIA

de IL POLENTONE “Vorrei questo Statuto per trasformare non solo la Lombardia, ma anche l’Italia. Il modello è la Lombardia, lo Statuto della Regione Sicilia consente, a Costituzione vigente, di ottenere le cose che chiedo”. Quando venne eletto, Maroni disse che avrebbe trattenuto il 75% delle tasse sul territorio, ora – che mancano due mesi al referendum per l’autonomia – dice che vorrebbe lo Statuto speciale per la Lombardia, anche se qualcuno non ricorda che la Lega li aveva già proposti (e mai realizzati) anche in passato, nonostante governi la Lombardia da oltre 20 anni. “L’obiettivo – ha detto Maroni al Meeting di CL a Rimini – è avere una Regione Lombardia a Statuto Speciale, questa è la richiesta che farò all’indomani del referendum per l’Autonomia del 22 ottobre”. Poi, però, ha rimesso i piedi per terra ed ha ricordato che per ora “si occuperà del referendum di fine ottobre”, solo dopo eventualmente penserà a preservare il suo posto in Regione. Ciononostante, ha insistito con la Regione a Statuto speciale, annunciando un opuscolo (a spese dei contribuenti), che sarà…

Contenuto disponibile solo agli utenti registrati
Log In Registrati
CONDIVISIONI
Print Friendly, PDF & Email
Rubriche IlPolentone