di GUGLIELMO PIOMBINI Di recente ha suscitato scandalo la notizia di un dipendente comunale che, non si sa per quale fortunosa combinazione legislativa o giudiziaria, gode di una pensione retributiva di circa 600.000 euro lordi all’anno. Pare che il funzionario si sia difeso dalle critiche vantandosi di essere un grande contribuente, e a titolo di…

di REDAZIONE Lo Stato ragiona da monopolista, a lui non interessa offrire buoni servizi, ma solo incassare coercitivamente tasse, così da mantenere un apparato ed una casta inutili. Non a caso più aumentano le entrate statali e più lo Stato spende! Intervista dell’Istituto Liberale Individualista Feroce a Leonardo Facco GUARDA IL VIDEO…

di PAOLO L. BERNARDINI Che cosa ci fa un seguace della Scuola Austriaca a Vienna? Oltre a bagnare i panni in Danubio, applica il metodo dei Maestri proprio a casa loro. Uno dei massimi musei d’arte al mondo, il Kunsthistorisches merita un soggiorno di qualche giorno, per apprezzare la varietà infinita di capolavori che provengono…

di MATTEO CORSINI Intervenendo alla presentazione dei nuovi palinsesti di La7, il proprietario Urbano Cairo ha dichiarato: “Credo che La7 avrebbe titolo per avere un contributo anche piccolo e simbolico, perché facciamo molto servizio pubblico, con numeri superiori a tute le altre reti. Per il momento non è avvenuto e hanno rinnovato la convenzione con…

SIMON BOLIVAR, IL CAUDILLO CHE FU ALLIEVO DI ROUSSEAU

di  JOSÉ PIÑERA Nelle scuole di tutto il continente americano, gli studenti sono inebriati dalle prodezze belliche e dalla vita avventurosa del più abbagliante liberatore dell’America Latina, Simón Bolívar. La sua notevole intuizione è dimostrata in questa affermazione: “Se c’è una repubblica americana destinata a durare, sono incline a pensare che sarà il Cile” (Lettera…

di FRANCO CAGLIANI Fatto trenta si può fare anche 31, no? In fondo, che sono tre decenni di presa per i fondelli per veneti e lombardi, gli schiavi di Roma che Iddio li creò? La pagliacciata sull’autonomia messa in scena da governo Lega e 5 stelle non è servita a far comprendere ai padani che…

OXFAM E IL MITO DEMENZIALE DEI POVERI CONTRO I RICCHI

di J.R. RALLO – IAN VÁSQUEZ – MATHEUSZ MACHAJ Idee completamente false 1- “Oxfam afferma che le 85 persone più ricche del mondo accumulano più ricchezza della metà della popolazione mondiale”. Un titolo stupendo, ma completamente falso. In primo luogo, perché Oxfam misura solo la ricchezza che gli individui possiedono sotto forma di beni immobili,…

di LEONARDO FACCO Sei anni fa, scrissi un articolo in cui ricordavo come il Belgio, senza governo abbia ottenuto risultati miracolosi. I “servi sciocchi” dello statalismo (tutti passati sui banchi del governo peraltro) sono soliti affermare “che il motivo per cui l’Italia non cresce è dovuto alle incertezze nel governo”. Un luogo comune, smentito –…

di PETER VAN BUREN Il 6 agosto di solito non fa notizia in America. Ma è un giorno segnato proprio da ciò che questa assenza: nel 72° anniversario della distruzione nucleare di Hiroshima e di circa 140.000 non combattenti, non si sente alcun bisogno di riflessione negli Stati Uniti. In un’epoca in cui gli esperti…

di AXEL KAISER E’ il momento di distinguere due tipi molto diversi di femminismo. C’è il femminismo liberale e scientifico, che cerca l’uguaglianza giuridica e culturale delle donne e che non nega, ma riconosce piuttosto le scoperte scientifiche che hanno dimostrato che ci sono diverse differenze di genere come risultato di come i nostri cervelli…

ZITELMAN, IL POTERE DEL CAPITALISMO SPIEGATO COI FATTI

di GUGLIELMO PIOMBINI Rainer Zitelmann è uno storico e sociologo tedesco che negli anni ‘80 e ‘90 ha raggiunto la celebrità internazionale grazie ai suoi originali studi sul nazismo, ma ha poi seguito un percorso professionale molto insolito per un accademico. Nel 2000 ha deciso di dedicarsi all’attività imprenditoriale nel settore degli investimenti immobiliari, fondando…

di LEONARDO FACCO La scorsa settimana, il 26 Luglio per la precisione, la crisi (quella che per chi produce per davvero non è affatto passata), ha mietuto un altra vittima. A Borgo Virgilio, nel Mantovano, un imprenditore di 56 anni s’è tolto la vita. “La sua azienda anni fa era entrata in crisi senza riuscire…

di REDAZIONE Torna ad allargarsi il divario tra Sud e Centro-Nord, dopo un triennio 2015-2017 di (pur debole) ripresa del Mezzogiorno. È quanto si legge nelle anticipazioni del Rapporto Svimez 2019 su “L’economia e la società del Mezzogiorno”. Come previsto nel Rapporto dello scorso anno, spiega lo Svimez, se l’Italia rallenta, il Sud subisce una…

LA GIUSTIZIA SOCIALE CONDUCE A UN MODELLO AUTORITARIO

di JAVIER MILEI Il contrasto tra poveri e ricchi, tra capanne e palazzi, tra diseredati e possidenti, tra operai e capitalisti è la grande questione che per millenni ha mosso, più o meno violentemente gli uomini, e sempre, quando il contrasto si acuisce, sorgono i campioni dell’uguaglianza e della giustizia che mettono in discussione i…

di THOMAS SOWELL Non c’è dubbio che i liberal facciano un lavoro impressionante nell’esprimere preoccupazione per i neri. Ma le intenzioni espresse nelle loro parole corrispondono alle effettive conseguenze delle loro azioni? San Francisco è un classico esempio di città ineccepibile nel suo essere liberal. Ma la popolazione nera di San Francisco oggi è meno…

di LAWRENCE W. REED Lo scrittore polacco di fantascienza Stanislaw Lem (1921-2006) “ha profeticamente dissezionato gli sconsiderati sforzi del XX secolo per creare utopie soffocando l’individualità e le libertà economiche”. Così ha detto il critico culturale Bruce Edward Walker. Lem era meglio conosciuto a livello internazionale come autore del classico Solaris – due volte adattato…

SENZA LO STATO, CHI PENSEREBBE AI POVERI?

di REDAZIONE Una delle più grandi critiche al sistema di libero mercato è l’assenza del welfare state: chi penserebbe ai poveri, se non lo facesse lo Stato? Risponde Leonardo Facco, intevistato dall’Associazione l’INDIVIDUALISTA FEROCE…

di LEONARDO FACCO Non solo nell’inferno fiscale italiano esiste la clausola del “solve et repete” – dove è il contribuente a dover dimostrare allo Stato ladro di essere nella ragione a fronte di un controllo delle Fiamme Gialle -, ora ci ritroviamo sul groppone anche di peggio, oltre a spesometri studi di congruenza, controllo dei…

di LEONARDO FACCO C’è sempre, quotidianamente, qualche parassita (soprattutto liberale) che, indossati i panni dell’italiano vero (a spese dei contribuenti però), assurge a paladino della lotta contro chi non ama pagare le tasse e, sulla base di qualche studio farlocco, ammonisce: “Dobbiamo stringerci attorno a coloro che combattono l’evasione. Chi evade è un traditore della…

di MATTEO CORSINI L’Italia progressista ha da qualche giorno un nuovo punto di riferimento: la “Capitana” Carola Rackete, che ha avuto il merito, agli occhi dei suoi ammiratori, di infrangere il divieto di attraccare a Lampedusa con una nave di una ONG con 42 migranti a bordo, oltre a una manciata di parlamentari “de sinistra”…

di GILBERTO ONETO I vaticanologi sono quelli che interpretano i più piccoli segnali che si colgono nelle segrete stanze per capire cosa succeda davvero dietro alle prese di posizioni ufficiali della Chiesa. Proviamo a fare i legologi per capire cosa si muova dietro all’apparente monolitismo del salvinismo imperante e dei suoi successi mediatici. Giorni fa…

error: Content is protected !!