di CHARLIE PAPINI Robert Anson Heinlein ammoniva: “Una generazione che ignora la storia non ha passato… né futuro”. L’America, ahinoi patria del politicamente corretto, sta cancellando i simboli di un’epoca in cui una parte del paese aveva scelto di lasciare l’Unione per percorrere un’altra strada. La guerra di secessione americana non piace ai demo-repubblicani contemporanei.…

di FIORENZO PIEROBON Pereppepe, pereppe, tutti in marcia e vai di parata militare in quel di Roma. Oggi, lorsignori festeggiano la Repubblica, quella che ieri è nata da un referendum imbrogliato e che oggi miete vittime a suon crisi. Pereppeppe, la Repubblica deve essere omaggiata, nonostante tutto. Il patriottismo nazionalista è una brutta malattia, ma…

IL NOSTRO È IL TEMPO DELLA MENZOGNA

di ENZO TRENTIN Le università fanno a gara per sfornare laureati in scienze della comunicazione, segno che l’informazione è qualcosa di molto complesso e “malleabile”. Lo è sempre stata in verità, ma in questi ultimi anni si stanno raggiungendo soglie incredibili. Un esempio tra i tanti: ci sarebbe qualche difficoltà a definire «attacco terroristico» un…

di PAOLO L. BERNARDINI Si è molto parlato, anche sulla stampa italiana, della (probabile, non ancora certa) chiusura della Central European University di Budapest. Il motivo risale in contese, immagino di natura personale (ma poi rivestite da stampa e dagli stessi contendenti da motivazioni ideologiche), tra George Soros, il magnate americano di origine ungherese, e…

di REDAZIONE TASSE ED EVASIONE: LA SCUSA DELL’EVASIONE PER MANTENERE TASSE SEMPRE PIU’ ELEVATE. LA REALTA’ E’ BEN PIU’ COMPLESSA E I DATI NON SONO SEMPRE TRASPARENTI 08 GIUGNO 2017 ORE 18:30 – PRESENTAZIONE DEL LIBRO: ELOGIO DELL’EVASORE di Leonardo Facco: Una provocazione alla realtà mistificata e nascosta Risponderanno alle domande e ci relazioneranno: LEONARDO…

DEMOCRATIZZIAMO LA DEMOCRAZIA

DI ENZO TRENTIN C’è un pensiero dei nativi americani che suona così: «Nature has no tree so foolish that it’s branches fight amongst themselves» (La Natura non dispone di alberi così stolti i cui rami combattono fra loro stessi). Ciò nonostante la democrazia del “Belpaese” consiste nello scegliere i dittatori, dopo che hanno detto agli…

CHOICE, LA GIUSTA SCELTA PER CAPIRE L’AZIONE UMANA DI MISES

di CHARLIE PAPINI Con un bel saggio, Lucas M. Engelhardt ha sintetizzato quanto di buono c’è scritto in  Choice: Cooperation, Enterprise, and Human Action, il libro di Robert P. Murphy che dà al lettore una gran bella sintesi del trattato economico per antonomasia di Ludwig von Mises. Murphy di economia Austriaca ne mastica e da…

  di ALESSANDRO MORANDINI Perché il referendum è importante? Nel giudicare il referendum per l’autonomia del Veneto promosso dal governatore Luca Zaia molti indipendentisti prendono giustamente in considerazione gli effetti giuridici della consultazione, la vaghezza della proposta, la complessità del percorso, le reazioni dello stato italiano, le coincidenze con gli interessi elettorali della Lega Nord.…

di ALESSANDRO MORANDINI Rapporto reale tra stato italiano ed indipendentismo Il rapporto tra stato italiano e libertà dei Veneti è sostanzialmente conflittuale; proprio per questo motivo una soluzione per prendere le decisioni collettive che vincolano entrambi i soggetti a comportarsi in un determinato modo è quella di negoziare. Sono esempi di negoziazione riuscita tra stato…

di LEONARDO FACCO Ieri a Treviso, s’è svolta l’annuale parata degli alpini, orgoglio dell’identità nazionale. l’Ottantacinquesima. Qualche giorno fa, invece, un giornale locale ha titolato così: “Piccoli alpini crescono: gli studenti della scuola dell’infanzia cantano l’Inno di Mameli”. La notizia recitava con buona prosopopea tricolore che “per l’Adunata del Piave nelle vie del centro città …

di FABIO PADOVAN Assistiamo in questi giorni, in provincia di Treviso, ad un asfissiante tripudio di tricolori. In questa incredibile ubriacatura tricolorata spiccano solitari i Gonfaloni di San Marco. Ci restituiscono un po’ di speranza e ci rincuorano. Grazie quindi agli ardimentosi patrioti nostrani. Visto l’oceanico, e quasi sacro, spiegamento di bandiere tricolori, veicolate dagli…

di ALESSANDRO MORANDINI Indignazione e razionalità La rabbia è determinata da una valutazione negativa dell’azione di qualcuno nei confronti dell’osservatore; l’indignazione è determinata da una valutazione negativadell’azione di qualcuno nei confronti di un terzo. I due sentimenti spingono l’individuo a fare qualcosa con il fine di rimuovere la causa dell’azione che ha suscitato tale emozione;…

di ALESSANDRO MORANDINI Indipendentismo e ricerca sociale – Nessi causali e  “storie proprio così” Tutte o quasi tutte le azioni promosse dai vari soggetti indipendentisti (organizzazioni, partiti, gruppi, individui) sono orientate da convinzioni relative ai percorsi che si devono compiere. Tuttavia l’illustrazione di questi percorsi non chiarisce i nessi causali tra i singoli eventi che…

di MATTEO CORSINI Ci sono diverse cose che accomunano l’Italia e la Francia. Tra queste, l’importanza di essere sinistrorsi (o dichiararsi tali) se si intende essere considerati intellettuali o artisti degni di tali definizioni dagli insider e dai mezzi di informazione mainstream. Nelle due settimane che hanno separato i due turni delle elezioni presidenziali francesi,…

di LEONARDO FACCO Gli economisti per bene lo hanno spiegato con chiarezza da tempo: “Keynes è l’intellettuale delle idiozie colossali”. Se i nostri contemporanei stanno vivendo la peggiore crisi mai vista (che ancora deve mostrare il peggio di sé), sarà grazie all’applicazione continua ed insistente delle politiche keynesiane, oggi avvalorate dai suoi più spietati allievi.…

BREVE STORIA DELL’INDIPENDENTISMO VENETO IN 7 PARTI

di ALESSANDRO MORANDINI Propongo ai lettori del Miglioverde una lunga disamina su alcuni aspetti della lotta che l’indipendentismo veneto combatte da decenni contro lo stato italiano. Non si tratta di una ricostruzione storica, ma dell’analisi di alcuni meccanismi sociali, i più importanti, che insistono nel rapporto tra l’agiredello stato italiano e l’agire indipendentista. In particolare…

di ENZO TRENTIN Giovannino Guareschi fu un vero maestro di umanità. Con il «Mondo Piccolo» ci ha parlato di un’umanità periferica, l’umanità che non conta, che magari apparentemente non fa la storia ma che è un’umanità cui guardare con occhi pieni di stupore. Vogliamo parlare dell’assemblea pubblica che si è tenuta a San Bonifacio (VR)…

di GIANFRANCESCO RUGGERI Una leggera increspatura perturba da qualche tempo l’italicum mare nel quale Matteo Salvini scorazza in lungo e in largo o, come direbbe lui, da nord a sud. Ribadisco che per ora è solo una leggera increspatura, non di più e per la precisione si tratta della candidatura alla segreteria federale di Gianni…

di SILVANO CAMPAGNOLO Io ho un dubbio: quanto ci metterà la Lega a impadronirsi di qualsiasi risultato il referendum del 22/10 darà? Provo ad esprimere qualche sulla questione. Il referendum consultivo richiede ai votanti se vogliono una maggior autonomia regionale. Autonomia che sta ovviamente stretta a tutto il variegato mondo indipendentista sia veneto che lombardo.…

di PAOLO L. BERNARDINI Quel che è accaduto l’altro ieri in Piazza San Marco è degno di qualche osservazione. Io c’ero, c’erano tanti amici e patrioti, c’era la bellissima musica di Vivaldi, “Le quattro stagioni”, c’era il Sindaco, i vigili, le forze dell’ordine, migliaia di turisti, e la giornata, inizialmente grigia, s’è poi illuminata, e…

di PAOLO L. BERNARDINI Nella costellazione varia e ricchissima degli scrittori italiani del Novecento, mi fu sempre caro Giovanni Arpino. Lo si ricorda oggi, forse, soltanto per essere il cantore del mondo del calcio, un aedo al contempo più e meno raffinato di Gianni Brera, costui poi milanesissimo e certo differente, se non altro per…

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi