di ENZO TRENTIN In questo articolo ci avventureremo nella speculazione di un certo tipo di politica politicante. È un azzardo, lo sappiamo; del resto la professione del giornalista non è mai stata facile. Anche nel secolo scorso fare il giornalista significava mettere a repentaglio ogni giorno la vita. Oggi da un qualsiasi articolo può scaturire…

di ENRICO DELL’OLIO In passato ho già parlato di quanto scuola ed istruzione in realtà non siano due cose che vadano così di pari passo come il sentire comune e le istituzioni ci vorrebbero far credere. Vorrei subito chiarire che avere una buona o addirittura ottima educazione non dipende solo dalla scuola, ma è un…

di GUGLIELMO PIOMBINI Il vantaggio dello studio indipendente Legge e mercato raccoglie, in forma riveduta e aggiornata, i migliori saggi e articoli scritti da Giovanni Birindelli tra il 2014 e il 2016. Sono sicuro che questo nuovo libro riceverà dai lettori lo stesso favore del precedente, La sovranità della Legge, perché le qualità che contrassegnano…

di GIANFRANCESCO RUGGERI I padani sono affetti da una diffusa e misteriosa patologia, la padanite, tra i cui sintomi si annovera una sorta di ottimismo immotivato, un po’ di presunzione ed un pizzico di tonteria. I poveretti infatti credono da anni e anni, anzi da decenni e decenni che si possano sistemar i problemi d’i-taglia,…

di PAOLO BERNARDINI Annus mirabilis, per tanti aspetti, il 1304. Di certo, per la storia della città di Padova. Giotto è vicino a completare il ciclo di affreschi della cappella degli Scrovegni. E per l’Italia tutta. Dante comincia il Convivio. Il Medioevo, che finalmente gli storici si sono stancati di insultare con il mito risorgimentale…

di LEONARDO FACCO E’ solo una questione di linguaggio, non di contenuti. Se pronunciate la parola “discriminare” avrete la certezza che chi vi ascolta vi guarderà di traverso, se invece direte “scegliere” colui che vi sta di fronte vi ascolterà con maggiore attenzione. Eppure, i due verbi sono sinonimi. Non è così, però, per la…

di LEONARDO FACCO Un anno fa, ci ha lasciati il professor Sergio Ricossa, maestro di libertà e caro amico. Di Sergio Ricossa ho ricordi importanti. Ho scoperto le sue idee leggendo i suoi editoriali su “il Giornale”, ho approfondito l’economia sfogliando i suoi libri, ho capito che razza di gigante della libertà fosse frequentandolo. Di…

di PASCAL SALIN Il riconoscimento generalizzato dei meriti del mercato costituisce una delle caratteristiche degli ultimi anni del ventesimo secolo tanto che si può avere la sensazione d’una contemporanea convergenza delle ideologie e delle prassi politiche verso lo stesso modello di società di cui i due elementi costitutivi sono la democrazia e l’economia di mercato.…

di LUIGI FRESSOIA Crozza si crede una gran cima ma è peggio di Razzi, quest’ultimo quando fa assumere alle Poste l’ennesimo abruzzese sa bene di fare una forzatura, una scorrettezza, un illecito, lo sa bene, si auto-assolve facendo spallucce e dicendo tra sé “tanto pagano quei coglioni del lombardo-veneto”. Ma almeno lo sa. Invece Crozza…

di PAOLO L. BERNARDINI Come un tormentone inevitabile, da anni, ci viene propinato, in tutte le salse, il megadipinto “Il Quarto Stato”, generalmente da nostalgici del socialismo (ma quale nostalgia, non vedete che si è perfettamente realizzato, lo Stato ci toglie tutto…), cineasti sussidiati, storici e cantanti, quelli che evidentemente vorrebbero che anche il poco…

di CHARLIE PAPINI John Ronald Reuel Tolkien è sempre stato tirato per la giacchetta, da sinistra a destra. Eppure, l’autore del “Signore degli Anelli”, non ha mai concesso il suo endorsment ad alcuno, anzi non ha mai palesato le sue preferenze politiche per alcun partito. Lo stesso Tolkien si oppose ad interpretazioni del genere della…

di ENZO TRENTIN C’è di che preoccuparsi per l’emergenza che sta colpendo Alitalia, altro caso rischioso per il cantiere Italia assieme ai dossier bancari come Mps, Veneto Banca, BPV e altri. Tuttavia è la storia stessa dello Stato italiano, sin dalla sua nascita, a rivelarsi inefficiente, insoddisfacente e catastrofico. Facciamo una digressione storica e vediamo…

di GIORGIO GARBOLINO BOOT Se c’è una cosa che in questi tempi unisce i politici e l’opinione pubblica è l’ostilità verso l’Euro, l’Unione Europea e la Germania. Per i politici e gli opinionisti al seguito e’ normale addossare le colpe del disastro Italia a cause esterne, ed è facile accusare le responsabilità di Bruxelles o…

di PAOLO L. BERNARDINI La prima riflessione che vorrei fare, dopo un soggiorno di una settimana nella mia città natale, riguarda, in generale, la nozione di “crisi”. E’ pur vero che ogni cambiamento genera crisi, e viceversa. E’ altrettanto vero che spesso il rimpianto per i tempi andati non è che il rimpianto per la…

di PAOLO L. BERNARDINI Anticipazione di parte dell’intervento tenuto dall’autore al III Convegno Internazionale di Studi Mediterranei, Tunisi, Istituto Italiano di Cultura, 20-22 Febbraio 2017: “Sicilia, insularità e identità mediterranee”. In un consesso fatto eminentemente da sicilianisti ed italianisti, manca, sorprendentemente, un intervento che riguardi uno scrittore siciliano, Stefano D’Arrigo, nato ad Alì Terme, in…

di ENZO TRENTIN Una parte dell’indipendentismo veneto non crede alle elezioni democratiche; anzi le considera un ossimoro, perché dove c’è un’elezione difficilmente c’è l’esercizio della democrazia. In proposito si argomenta che «padroni della partitocrazia» non rappresentano le popolazioni della penisola di Arlecchino e Pulcinella. E persino negli Stati più democratici (fatta qualche lodevole eccezione: Svizzera…

di FIORENZO PIEROBON Indipendenza, autonomia, Zaia premier per Salvini, Lega col tricolore nel simbolo. E’ tanta la confusione sotto il cielo della politica veneta. Un giorno c’è chi sta sul pero, il giorno dopo chi invece sul melo. Un giorno si parla di referendum per l’indipendenza, il giorno di quello per l’autonomia, il giorno dopo…

di LEONARDO FACCO Papa Francesco, in un incontro pubblico intitolato “Economia di Comunione”, ha pronunciato le seguenti parole: «L’evasione e l’elusione fiscale prima di essere atti illegali sono atti che negano la legge basilare della vita: il reciproco soccorso».  A quanto pare, Bergoglio non conosce neppure la differenza tecnica tra evadere ed eludere, ma questa…

di PAOLO L. BERNARDINI Cade quest’anno il centocinquantesimo della morte di Giacinto De Sivo, che si spense a Roma, in esilio, nel 1867. Peraltro, tre anni fa ricorse il secondo centenario della nascita, De Sivo nacque a Maddaloni nel 1814. Ad eccezioni di pochi storici che si sono messi a ricostruire con acribia il pensiero…

di REDAZIONE Ma quale diritto internazionale? Ma quale diritto all’autodeterminazione? Il Veneto fa parte dell’Italia e questa deve restare integra, una e indivisibile. Lo sostiene un libro, di una settantina di pagine, pubblicato da due professori a contratto, Michelangelo De Donà e Michele Trabucco. Come si legge sulla quarta di copertina, questo testo intende analizzare,…

di GIORGIO GARBOLINO BOOT L’Italia è uno strano paese, ed è per questo che è in un declino inarrestabile. Un paese che si dichiara democratico quando il potere è in mano a una oligarchia, fatta di alti burocrati spesso ottusi, non sempre onesti, pochissimo trasparenti. Lo stesso si dica per la sterminata accozzaglia di politicanti…

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi