giovedì, Agosto 18, 2022
20 C
Milano

Fondatori: Gilberto Oneto, Leonardo Facco, Gianluca Marchi

Cecchetti da barcellona: referendum per l’autonomia anche in lombardia

Da leggere

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

CONSIGLIO REGIONALEQuando l’80% dei cittadini che va a votare si esprime per l’indipendenza, c’è poco da fare: come nei divorzi si tratta in maniera civile e rispettosa, ma ognuno poi deve andare per la sua strada. Stare insieme per forza è solo un danno”.  Così il Vicepresidente del Consiglio regionale Fabrizio Cecchetti (Lega Nord) commenta da Barcellona il risultato del voto di ieri in Catalogna che ha visto 2 milioni e 305 mila cittadini mettersi in coda davanti alle scuole per reclamare l’indipendenza della regione dalla Spagna . “Come si pensava – ha aggiunto Cecchetti  che nella giornata di ieri ha visitato alcuni seggi della capitale catalana durante le votazioni– i mancati timbri e gli sgambetti di Madrid non  hanno fermato la volontà popolare. Si potrà discutere all’infinito  e dire  che quello di ieri non era un referendum e non  aveva valore legale. Ma intanto il risultato e la partecipazione sono un botto e urlano più delle burocrazie mobilitate invano per cercare di frenare e far naufragare la consultazione. Mi auguro che anche da noi molto presto si superino tra alcune forze politiche i dubbi e le paure di chiedere anche ai lombardi di esprimersi sul loro futuro e sulla volontà che la Lombardia possa intraprendere una strada autonoma e smarcarsi da Roma che continua a scambiarci per un suo bancomat. Il voto – ha detto ancora Cecchetti – è democrazia e della democrazia non bisogna avere paura. Alla fine decide sempre il popolo”.

 

- Advertisement -

Correlati

4 COMMENTS

  1. E se quella della Lega salviniana fosse una tattica a la cavallo di Troja?

    Cioè, catturare consensi anche furori dal Nord per diventare pesanti a Roma (secondo partito?) e a quel punto – zack – gettare la maschera e favorire l’indipendenza lombarda-veneta etc. avendo il comando o quasi della stanza dei bottoni.

    Improbabbbile, ma sperare costa niente..

  2. Spiegategli a sto’ tizio cosa significa in lingua veneta “poro gramo”.
    E addirittura questo e’ vicepresidente della Lombardia… fa paura pensare come sono gli altri.
    Quando la smetteranno di cazzeggiare con autonomia, devolution, macroregioni del cazzo sara’ sempre troppo tardi.

  3. Di magliette celebrative ne abbiamo viste di tutti i colori e modelli, felpe comprese.
    Sarebbe troppo chiedere qualcosina di più concreto oltre agli slogan e alle magliette?

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisement -

Articoli recenti